Straordinari fiori a stella e foglie blu argento in questa pianta indistruttibile perfetta da piantare a maggio anche nei giardini pieni di rocce

Allestire e preparare un orto o un giardino per la bella stagione è sempre un’operazione delicata. Dobbiamo pulire bene i mobili, le sedie e i tavoli. Allo stesso tempo dobbiamo occuparci dell’arredamento e della scelta degli oggetti per rendere il nostro prezioso angolo verde un capolavoro. Ma soprattutto è fondamentale scegliere le piante giuste in grado di resistere alle intemperie e di valorizzare ogni zona del giardino. E questa pianta con straordinari fiori a stella e foglie blu argento potrebbe davvero fare al caso nostro. È indistruttibile, facile da coltivare e cresce forte anche sopra le pietre.

La pianta perfetta per i giardini piccoli è l’Acantholimon

Abbiamo un giardino piccolo, spoglio e ricco di angoli rocciosi? Se vogliamo stimolare la curiosità e l’invidia dei vicini, la pianta perfetta da coltivare a maggio è l’Acantholimon.

L’Acantholimon è un piccolo arbusto perenne che cresce senza difficoltà anche nelle zone più difficili. Una pianta che resiste in ogni condizione climatica e che possiamo coltivare anche se non siamo molto esperti.

Piantarla a maggio è un vero affare. Inizierà a fiorire da giugno e riempirà il giardino con incredibili fiori a forma di stella e foglie con tonalità che vanno dal blu all’argento. Fiori che continueranno ad apparire fino all’autunno.

E anche se ci innamoriamo di questa pianta e non abbiamo un giardino, niente paura. Potremo coltivarla facilmente anche in un vaso e piazzarla in casa o sul terrazzo.

Straordinari fiori a stella e foglie blu-argento in questa pianta indistruttibile perfetta da piantare a maggio anche nei giardini pieni di rocce

Abbiamo scoperto la bellezza e le caratteristiche dell’Acantholimon. È il momento di capire come possiamo iniziare a coltivarlo.

Questa pianta ama l’esposizione al sole e resiste sia alle temperature alte che a quelle inferiori allo 0. Nessun problema anche per la scelta del terreno di coltivazione, che può arrivare a valori di pH compresi tra 8 e 10. L’unico accorgimento sarà quello di piazzare l’Acantholimon in una parte del giardino con un buon drenaggio.

Se scegliamo la coltivazione in giardino, avremo pochi impegni anche per le annaffiature. Potrebbero essere sufficienti le piogge di stagione. Soltanto in estate, e se il terreno si asciuga troppo, dovremo annaffiare la pianta evitando i ristagni di umidità alla radice.

Il bello dell’Acantholimon è che non ha neanche bisogno di fertilizzanti per crescere sano e robusto. Il consiglio, però, è quello di usare un prodotto ricco di minerali con l’arrivo della primavera. Favoriremo la ripartenza della prossima fioritura.

Lettura consigliata

Ecco 4 piante da coltivare nell’orto a maggio che potrebbero farci guadagnare una montagna di soldi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te