Per abbassare il colesterolo e il rischio di cancro al colon bisogna provare questa ricetta autunnale

L’autunno regala numerosi benefici a chi sa coglierli. In particolare, un piatto preparato con la verdura di stagione ha un doppio effetto salutare: per abbassare il colesterolo e il rischio di cancro al colon bisogna provare questa ricetta autunnale.

La prevenzione del tumore al colon inizia a tavola

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Purtroppo il cancro al colon è fra i più diffusi nel nostro Paese. Per quanto riguarda le donne è il secondo tumore più frequente, fra gli uomini è il terzo.

Fortunatamente c’è un modo per diminuire il rischio di ammalarsi: seguire una dieta salutare. Certo, il cibo non è la sola causa del cancro al colon. Altri fattori da tenere in considerazione sono l’età, il fumo, le malattie croniche dell’intestino, i geni. Ma l’alimentazione gioca comunque un ruolo importante. In particolare, non bisogna esagerare con le proteine e i grassi animali.

Tuttavia, una dieta che allontana il tumore colon-rettale non è fatta solo di rinunce. Anzi, alcuni ingredienti hanno un ruolo protettivo. È il caso di frutta e verdura, legumi e cereali integrali. Ma anche di un gruppo di amatissimi alimenti che spesso vengono demonizzati ma in realtà hanno proprietà antitumorali.

Per i più avventurosi, esiste perfino un prodotto molto usato in Giappone che aiuta a mantenere l’intestino in salute.

Non c’è bisogno, però, di cercare così lontano: il tumore colon-rettale si previene anche con un piatto tipicamente italiano. Il bello è che questa ricetta permette di prendere due piccioni con una fava, abbassando anche i livelli di colesterolo nel sangue. Scopriamo dunque di cosa si tratta.

Per abbassare il colesterolo e il rischio di cancro al colon bisogna provare questa ricetta autunnale

In molti pensano che i carciofi siano di stagione solo in primavera. Ma non è così: le varietà rifiorenti regalano anche un raccolto autunnale. Ottobre è dunque il mese perfetto per preparare un piatto tradizionale, ossia i carciofi alla romana. Ma perché questa delizia è così salutare?

Il merito va innanzitutto all’ingrediente principale, ossia il carciofo. Secondo gli esperti, infatti, questa verdura riduce il rischio di tumore colo-rettale grazie all’elevato contenuto di fibre. Ma non è tutto qui: il carciofo è anche in grado di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

Anche un altro ingrediente dei carciofi alla romana ha proprietà antitumorali. Si tratta dell’aglio, che secondo alcuni studi potrebbe proteggere dall’insorgenza del cancro allo stomaco e di quello al colon.

Infine, ecco il motivo per cui i carciofi alla romana andrebbero gustati non solo in primavera, ma anche in autunno. Fra gli aromi presenti in questa ricetta spicca la mentuccia. Secondo la tradizione, questa pianta è un ottimo rimedio della nonna contro i problemi respiratori. Potrebbe quindi dare sollievo ai fastidiosi raffreddori, grazie alle sue proprietà balsamiche.

Insomma, il mix di ingredienti rende i carciofi alla romana un vero e proprio concentrato di salute.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te