Lucidare perfettamente rubinetti e tappi del lavandino ed eliminare il calcare dall’erogatore doccia è facile usando la buccia di questo frutto

Lavare il bagno sembrerebbe una delle faccende domestiche più noiose e lunghe da portare a termine. Il tempo necessario per pulire tutti i sanitari alla perfezione e igienizzarli, anche nelle parti più difficili da raggiungere, sembra infinito. Meglio non parlare di quando cerchiamo di eliminare il calcare da rubinetti e piastrelle.

Inoltre, in alcuni casi, la spesa per costosissimi prodotti per il bagno ci sembra una follia con pochi risultati. Ecco perché spesso e volentieri chiediamo aiuto ai famosissimi rimedi della nonna. Infatti, pochi altri prodotti possono lucidare perfettamente rubinetti e tappi del lavandino come quello che stiamo per presentare.

Un rimedio che non solo è totalmente naturale ma nasce dal riciclo di quelli che altrimenti considereremo scarti. Ma invece di finire nella pattumiera, ecco come utilizzeremo due alimenti comunissimi che probabilmente usiamo ogni giorno in cucina. Con una spesa minima ridurremo gli sprechi e risolveremo il problema della pulizia del bagno. Ecco come.

Lucidare perfettamente rubinetti e tappi del lavandino ed eliminare il calcare dall’erogatore doccia è facile usando la buccia di questo frutto

Siamo cresciuti sentendoci ripetere il proverbio “una mela al giorno toglie il medico di torno”. Ma se oltre al medico, questo frutto fosse capace di aiutarci nelle pulizie di casa? Sappiamo tutti che l’aceto di mele è utilizzatissimo nelle faccende domestiche, soprattutto quando si parla di sporco incrostato e igienizzazione.

Il principio che agisce nell’aceto di mele è lo stesso contenuto nel frutto. L’acido malico, infatti, è presente nella buccia della mela al 95% e conferisce il sapore aspro. Ma è proprio grazie a questa sostanza che l’aceto di mele risulta ottimo in cucina, ma anche per molti altri utilizzi.

Ma questo acido può essere ricavato anche dalle mele solamente mettendo a bollire in un litro d’acqua una buona quantità di buccia. Dopo mezz’ora lasciate a sobbollire, possiamo spegnere la fiamma e filtrare il liquido ottenuto. Adesso non resta che aggiungere il succo di 1 limone. Infatti, l’acido citrico contenuto nell’agrume ha ottime proprietà detergenti e antibatteriche.

Questi due acidi mescolati danno origine a una soluzione straordinaria per detergere molte tipologie di superfici. Ma con i sanitari il risultato è favoloso, poiché agiscono sciogliendo il calcare ma anche facendo brillare in pochi secondi i metalli di rubinetti, piatto doccia etc. Basterà bagnare una spugnetta morbida e passarla sulle parti interessate.

Se il problema è il calcare che intasa la fuoriuscita dell’acqua dai rubinetti, allora consigliamo l’utilizzo di questo piccolo oggetto illustrato. Insieme alla soluzione di mele e limone non avremo più problemi.

Lettura consigliata

Ecco perché tutti stanno mettendo nel forno lievito e succo di limone e il risultato è sorprendente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te