Ecco perché oltre agli arrosti e ai broccoli non dovremmo mai cucinare questi cibi nella friggitrice ad aria

Abbiamo appena ricevuto una splendida friggitrice ad aria e non vediamo l’ora di usarla? Siamo pronti a provare decine e decine di nuovi piatti più leggeri e spesso più sani di quelli cucinati in maniera tradizionale? La friggitrice ad aria allora fa davvero per noi. Purtroppo, però, come tutti gli elettrodomestici deve essere usata nel modo giusto se vogliamo sfruttarne al massimo le potenzialità. Non tutto può, infatti, essere cucinato con questo particolare strumento. Ed ecco perché oltre agli arrosti e ai broccoli non dovremmo mai cucinare questi cibi nella friggitrice ad aria. Alcuni rischiamo di prosciugarli. Altri di renderli immangiabili o di cuocerli male. Vediamo di che si tratta e come salvare le nostre preziose pietanze.

Ecco perché oltre agli arrosti e ai broccoli non dovremmo mai cucinare questi cibi nella friggitrice ad aria

Partiamo proprio dai broccoli e dagli arrosti. I primi rischiano di asciugarsi troppo e di assumere una consistenza decisamente poco gradevole. O addirittura di disintegrarsi. Attenzione anche agli arrosti. Non è sbagliato cuocerli nella friggitrice ad aria, ma andrebbero sempre fatti a pezzetti abbastanza piccoli. Altrimenti potremmo ottenere una carne cruda da un lato e bruciata dall’altro. Dividiamoli e non dovremmo avere problemi.

I broccoli non sono l’unica verdura da non mettere in friggitrice. In linea di massima dovremmo anche evitare le verdure più fresche. L’aria rischia di disidratarle rendendole davvero immangiabili. Potrebbe andare meglio con quelle congelate perché riuscirebbero a mantenere più liquidi nonostante la cottura.

Formaggi, pastella e pesce non vanno d’accordo con questo elettrodomestico

Sembra quasi scontato ma non dovremmo mai inserire i formaggi nel cestello. Soprattutto quelli molli come stracchino e crescenza. Non facciamoci prendere dalla tentazione nemmeno con mozzarelle e affini. L’unico risultato che otterremo è quello di far sciogliere i latticini e di sporcare pesantemente la friggitrice.

Molti di noi usano la pastella liquida per friggere le pietanze. Normalmente la pastella messa a contatto con l’olio caldo si solidifica, creando quella crosticina che tanto amiamo. Ma la friggitrice ad aria non usa l’olio. E se mettiamo la pastella nel cestello questa scivolerà via per finire sul fondo. Il risultato sarà un cibo non troppo cotto e un elettrodomestico da pulire.

L’ultimo cibo da non cuocere con questo strumento è il pesce fresco. Anche in questo caso rischiamo che la pietanza si asciughi troppo e che il nostro prezioso cibo diventi stopposo. Se proprio vogliamo cucinare un’orata o una spigola con la friggitrice ad aria, proviamo a marinarla prima di inserirla nel cestello. Molto probabilmente riusciremo a conservare consistenza e sapore.

Approfondimento

Quasi tutti amano questo dolce ma in pochi sanno evitare i comuni errori che lo distruggono

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te