Una colazione da campioni e povera di calorie con questo tortino proteico che richiede pochissimi ingredienti

Molti sanno che il primo pasto è il più importante di tutta la giornata. A volte, però, nonostante i buoni propositi, tante persone hanno difficoltà a consumarlo. I motivi possono essere molti, come ad esempio il tempo o lo scarso appetito con cui generalmente ci si alza. Però è comunque importante mangiare qualcosa per mettere in moto l’organismo. Per farlo nel migliore dei modi, quindi, consigliamo di scegliere questo tipo di pasto che è considerato uno dei più salutari al Mondo secondo gli esperti. Però oggi proponiamo un’altra alternativa che si può comunque considerare ottima e che risulta anche molto pratica. Si può infatti ottenere una colazione da campioni e povera di calorie con una preparazione veloce che richiede uno sforzo quasi nullo. Scopriamo insieme come possiamo fare per portarla in tavola.

Gli ingredienti necessari per preparare una piccola monoporzione

  • 100 ml di albumi;
  • eritritolo (o zucchero) q.b.;
  • gocce di cioccolato q b. (oppure qualsiasi tipo di cioccolato);
  • 1 pizzico di sale;
  • 15 g di farina di farro.

Una colazione da campioni e povera di calorie con questo tortino proteico che richiede pochissimi ingredienti

Per prima cosa, è necessario avere 100 ml di albumi. Questi possono essere sia comprati direttamente al supermercato, che avanzati da preparazioni precedenti che necessitavano solamente della parte rossa dell’uovo. Se invece si decide di preparare il tutto da zero, è necessario partire da due uova di medie dimensioni e separare tuorli e albumi in un batter d’occhio con l’aiuto di una schiumarola. Quindi, dopo aver travasato questi ultimi in un contenitore, è necessario montarli a neve ferma. Una volta fatto, è necessario aggiustare il sapore. Quindi buttare al loro interno la quantità desiderata di gocce di cioccolato. Se non le si avesse in dispensa, si può sempre spezzettare con un coltello in maniera grossolana il proprio cioccolato preferito.

A questo punto, aggiungere un dolcificante a scelta, oppure anche dello zucchero bianco o di canna. Se si propende per questi ultimi, però, bisogna tenere conto che le calorie della ricetta aumenteranno automaticamente. Aggiungere poi un pizzico di sale per bilanciare il gusto. Mettere infine anche la farina che serve per rassodare il dolce e conferirgli una consistenza migliore. Mescolare con l’aiuto di una spatola in modo da amalgamare tutti gli ingredienti. Inserire il tutto in uno stampo idoneo e metterlo a cuocere all’interno di una friggitrice ad aria per 15 minuti alla temperatura di 150 gradi.

Lettura consigliata

Solo un ingrediente principale per questo dessert giapponese che sta facendo letteralmente impazzire il Mondo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te