Tra falsi miti e contraddizioni, sveliamo finalmente gli effetti benefici del caffè, la popolarissima bevanda amata da tutti

Il caffè è, in assoluto, tra le bevande più bevute al Mondo e la più popolare. Tuttavia, per lungo tempo demonizzato, esaltandone solo le sue proprietà eccitanti e acceleratorie. In uno studio, pubblicato recentemente sulla rivista scientifica New England Journal of Medicine, i ricercatori avrebbero analizzato i pro e i contro dell’assunzione di caffè, concludendo che i rischi sarebbero inferiori ai benefici. Ciò, purché sia consumato, in generale, con moderazione, e poco o niente in gravidanza. Sicché, due/tre tazzine di caffè non sarebbero affatto deleterie, anzi. Ebbene, tra falsi miti e contraddizioni, sveliamo finalmente gli effetti benefici del caffè, la popolarissima bevanda amata da tutti.

Anzitutto, il caffè aumenterebbe la lucidità mentale, riducendo la sensazione di stanchezza e sonnolenza. Tuttavia, preferibilmente non andrebbe bevuto di pomeriggio, per evitare che possa interferire con il sonno.

Altro mito da sfatare riguarda il caffè troppo caldo. Risale agli anni ’70 l’idea che se bevuto caldo potesse favorire l’insorgenza del cancro e di patologie cardiache. Tuttavia, nel 2016 questa falsa credenza fu smentita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Esso, infatti, andrebbe lasciato raffreddare un po’, solo per evitare problematiche allo stomaco.

Tra falsi miti e contraddizioni, sveliamo finalmente gli effetti benefici del caffè, la popolarissima bevanda amata da tutti

Altro falso mito è che il caffè provochi problemi al cuore. Ebbene, non ci sono prove scientifiche che lo dimostrino. In ogni caso, sarebbe bene precisare che la tolleranza alla caffeina è individuale. Quindi, sarebbe opportuno che la dose sia calibrata in base agli effetti su ogni singolo soggetto. Per quanto riguarda la pressione arteriosa, invece, nel breve termine, la caffeina potrebbe effettivamente farla aumentare. Tuttavia, l’uso regolare comporta l’assuefazione. Ciò, escluderebbe il rischio di sviluppare l’ipertensione ma naturalmente, anche in questo caso bisognerebbe evitare le esagerazioni.

Inoltre, dobbiamo sapere che il caffè ha effetti antiossidanti, in quanto contiene fitocomposti, oltre che antiossidanti come i polifenoli. In più, presenta piccole quantità di magnesio, potassio e vitamina B3, che riducono lo stress ossidativo delle cellule. Quindi, combatte l’eccesso di radicali liberi e regolarizza il metabolismo del glucosio e dei grassi, se assunto senza zucchero.

Altri falsi miti ed effetti benefici del caffè

Il caffè sembrerebbe migliorare anche la composizione della flora batterica, con conseguenze positive sulla salute. Questo perché se il microbiota intestinale è vario, le difese immunitarie e l’apparato digerente ne giovano. Infatti, sembra che la caffeina abbia la capacità di incidere positivamente sul corretto funzionamento intestinale. A fronte di ciò, però, come indicato, sarebbe preferibile evitarne l’assunzione di pomeriggio e di sera. Questo vale soprattutto per coloro che fanno fatica ad addormentarsi. Inoltre, il caffè sarebbe da evitare evitato in gravidanza e durante l’allattamento, affinché non vada a finire nel latte materno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te