Sembra incredibile ma correre in questo modo col freddo ci farà dimagrire prima e meglio

A breve torneranno le classiche giornate invernali fredde e corte. Tutti gli appassionati di jogging dovranno rivoluzionare completamente abiti e accessori per il cambio di stagione. Passeremo da una piacevole corsetta in pantaloncini e canotta, a sembrare degli omini Michelin tutti intabarrati. Però, sveleremo in questo articolo assieme ai nostri Esperti di sport che correre d’inverno ha comunque i suoi risvolti positivi. Infatti, sembra incredibile ma correre in questo modo col freddo ci farà dimagrire prima e meglio.

Correre col freddo sviluppa la termogenesi

Prendere e andare a correre in pieno inverno, indossando il materiale tecnico corretto aiuta a sviluppare la cosiddetta termogenesi. Niente di eccezionale, ma semplicemente quell’attività metabolica grazie alla quale il nostro corpo produce ancora più calore. Cosa che ovviamente non accade quando ce ne stiamo fermi, magari a leggere un bel libro seduti sul divano. Il procedimento in questione è assolutamente semplice e naturale e prevede di fornire energie e calore al nostro corpo che va incontro al freddo. Ovviamente col processo di termogenesi il nostro organismo richiede e consuma maggiori calorie e quindi andiamo ad eliminare più grassi e tossine del solito.

Sembra incredibile ma correre in questo modo col freddo ci farà dimagrire prima e meglio

Non dimentichiamo nemmeno cosa mangiare e quando farlo dopo aver fatto jogging per recuperare al meglio. Gli sportivi più esperti sanno che anche in pieno inverno per andare a correre dobbiamo coprirci, ma non troppo. Evitiamo il classico abbigliamento in stile Fantozzi quando va in montagna. Coprirsi troppo produce infatti uno sbalzo termico elevato tra la nostra temperatura corporea e quella esterna. Anche in pieno inverno, se vogliamo andare a correre con la neve bastano dei semplici accorgimenti. Innanzitutto, è importante indossare una maglietta termica, come quelle che vediamo ai calciatori durante le partite. Il tessuto ci permetterà infatti di assorbire più sudore possibile e quindi rischiare meno raffreddori e influenze. Importante è anche indossare uno spolverino, eventualmente uno scaldacollo, un cappellino e dei guanti. Cerchiamo di coprire anche gambe e polpacci, soprattutto per evitare infortuni muscolari in partenza.

Partire piano e allungare poi

Soprattutto se non siamo atleti professionisti, ricordiamoci che d’inverno è meglio partire piano. A differenza dell’estate infatti come dicevamo, la differenza di temperatura può causarci subito dei problemi muscolari in partenza. Meglio ancora sarebbe fare qualche esercizio di stretching in casa al caldo prima di partire per la corsa esterna. D’inverno è anche poi consigliato non fare allenamenti esterni troppo lunghi e intensi. Ricordiamo infatti che non è solo il caldo a limitare le nostre performance, ma anche il freddo. E, non facciamo l’errore di pensare di bere meno durante l’inverno, perché col freddo il nostro corpo si disidrata attraverso la respirazione più impegnativa per la temperatura.

Approfondimento

Basta questo errore clamoroso che in pochi conoscono quando andiamo a fare jogging per annullare tutti i benefici dell’attività

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te