Come avere un balcone autunnale pieno di colori con questi fiori unici

Se crediamo che l’autunno appena iniziato sia solo una stagione triste per la natura, ci sbagliamo di grosso. A parte questi prolungamenti estivi, che da anni ormai ci stanno abituando a degli autunni primaverili. Ma anche perché sono sempre di più piante e fiori con i quali possiamo adornare casa. Abbiamo visto di recente che è lei la pianta che inonderà la nostra estate di fiori e colori sgargianti. Oggi vedremo invece come avere un balcone autunnale pieno di colori con questi fiori unici nel loro genere.

Dal Sud America un mare di colori

La dalia è una pianta originaria dell’America centrale e meridionale e presenta una fioritura persino autunnale. Tantissimi i colori di questa meraviglia, dal bianco al giallo, dal rosso al viola. Raramente possiamo trovare una pianta che riesca a sprigionare tutti questi colori anche quando sta appassendo. Quando ci imbattiamo in mazzi di fiori e bouquet così belli da attirare la nostra attenzione, spesso protagonista è proprio questo fiore. Attualmente ne esistono diverse varietà, con molti ibridi creati anche per il successo che da secoli caratterizza questo fiore. Pianta che sta diventando protagonista dell’autunno proprio perché ama il sole. Date le sue origini in paesi caldi, sta trovando sempre di più un habitat naturale anche nella nostra Italia in cui il clima è sempre più caldo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Come avere un balcone autunnale pieno di colori con questi fiori unici

Un altro fiore particolarmente bello in questa stagione è la bella di notte. Potremmo definirla anche la bella d’autunno visto che fiorisce quasi fino ai primi di novembre. Anche in questo caso, decidendo di riempire i vasi del nostro balcone con questo fiore, ci ritroveremo con un pieno di colori. Come nel caso della dalia che abbiamo visto prima, anche questo fiore arriva dal Sud America. Più precisamente dal Perù.

Deve il suo nome al fatto che emana i suoi profumi proprio al calar del sole, nel momento in cui apre i fiori. La sua fioritura è continua e prolifica, ma ama particolarmente sia la luce del sole che la mezz’ombra. Decidendo di tenerla sul balcone, è molto bella in vasi appesi o da agganciare alle ringhiere. Ovviamente, data la sua caratteristica di profumare tutto attorno, consigliamo un posto che metta in risalto questa sua caratteristica. E, in materia di consigli, ecco 2 piante perfette per il prossimo inverno capaci di mangiare l’umidità di casa come poche.

Approfondimento 

La chiamano Occhio del cielo questa meravigliosa pianta perfetta per il nostro balcone

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te