Ricco di ferro e vitamine ma straordinariamente saporito ecco come potremmo preparare un arrosto domenicale tenerissimo e speciale

L’arrosto si conferma un secondo apprezzatissimo dagli italiani in qualsiasi periodo dell’anno. Complice anche le verdure di stagione che lo accompagnano. E che lo adattano proprio a tutti e 12 i mesi: da quelli freddi a quelli caldi. È pur vero, che, cuocendolo al forno, non sarebbe consigliato nelle calde giornate estive, ma è buonissimo anche a temperatura ambiente. Quando, magari d’estate, lo affettiamo e inseriamo nelle insalatone. Così come dobbiamo considerare che se la carne è buona e tenera, il giorno dopo è ancora più buono. Grazie alla farcitura che si impossessa della carne e la riempie di sapore e profumo.

Un arrosto che potrebbe piacere tanto anche ai nostri bambini

L’arrosto è uno dei secondi più amati dai nostri bambini, assieme alla mitica cotoletta e all’immortale hamburger. Sarà anche per il suo sughetto e per i suoi profumi che attirano anche i più piccoli. E, proprio pensando a loro, ecco la nostra ricetta con spinaci e prosciutto. Come unire l’utile al dilettevole anche in cucina. Ci serviranno:

  • 1 kg circa di polpa di vitellone;
  • 130 grammi di prosciutto cotto;
  • 300 grammi di spinaci;
  • vino bianco;
  • la classica noce di burro;
  • rosmarino;
  • noce moscata;
  • olio Evo;
  • sale e pepe.

Ricco di ferro e vitamine ma straordinariamente saporito ecco come potremmo preparare un arrosto domenicale tenerissimo e speciale

Sotto con la preparazione del nostro arrosto:

  • iniziamo lavando gli spinaci e lessandoli in una pentola con l’acqua salata. Quindi, scopriamoli, strizziamoli per bene e lasciamoli raffreddare. Operazione che non andremo a fare ovviamente se utilizziamo quelli precotti surgelati;
  • dedichiamoci ora ad appiattire la polpa del vitellone con il batticarne, coprendola direttamente con gli spinaci e cospargendo già di noce moscata;
  • stendiamo sopra anche le fette di prosciutto, arrotoliamo e leghiamo con lo spago;
  • prendiamo una teglia da forno, cospargiamola con dell’olio e del burro, adagiamoci sopra l’arrosto, regolando di sale e pepe. Mettiamo anche il rosmarino;
  • cuociamo a 200 ° per un’oretta, inumidendo la carne con del vino bianco;
  • una volta cotto, togliamolo dal forno, affettiamolo e impiattiamolo, guarnendo eventualmente con dell’altro rosmarino fresco.

Una vera e propria miniera di salute

Ricco di ferro e vitamine ma anche straordinariamente saporito questo arrosto con gli spinaci. Alimenti questi ultimi, che, grazie alla ricchezza di vitamine, minerali e antiossidanti sarebbero un vero e proprio spot pubblicitario del benessere. Ricordano gli esperti che gli spinaci sarebbero importanti alleati del cuore e della digestione.

Approfondimento

Non solo con aglio, olio e peperoncino ecco degli spaghetti veloci e saporiti per chi ha fretta e la dispensa vuota

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te