Pochi sanno come eliminare grasso addominale e fianchi velocemente anche in menopausa con questi esercizi per raggiungere presto la pancia piatta

Le proviamo tutte pur di dimagrire. Diete drastiche e digiuno, ma i risultati non si vedono. Innanzitutto, specifichiamo che queste sono delle piste assolutamente sbagliate. Tutti i medici raccomandano, infatti, di fare 5 pasti al giorno e di assumere quotidianamente tutti i macronutrienti, dalle proteine ai carboidrati.

Magari possiamo dimagrire ma, non appena sgarriamo, i chili che abbiamo perso saranno recuperati in men che non si dica. Dunque, se il problema è il grasso addominale, sicuramente non stiamo seguendo la dieta corretta.

Inoltre, è importante sapere che con l’avanzare dell’età, il metabolismo tende a rallentare. Ciò che bisogna fare, quindi, è adottare un piano alimentare sano e bilanciato, con alimenti che accelerano il metabolismo. Per questo, consultiamo il medico e non affidiamoci, invece, alle diete fai da te.

Il grasso addominale e la menopausa

Con l’arrivo della menopausa, poi, è più facile ingrassare. E il grasso si deposita soprattutto sull’addome e sui fianchi. La Fondazione Veronesi sostiene che il grasso addominale in menopausa potrebbe essere un fattore di rischio per alcuni tumori che interessano il seno e l’endometrio.

Inoltre, se abbiamo queste misure del girovita, potremmo soffrire di pressione alta. Ecco perché è fondamentale cercare di ridurlo il più possibile. Prima di tutto, per una questione di salute e, successivamente, per un fattore estetico.

Pochi sanno come eliminare grasso addominale e fianchi velocemente anche in menopausa con questi esercizi per raggiungere presto la pancia piatta

Secondo quanto detto sino ad ora, dovremmo consultare il nostro medico affinché ci prescriva una dieta equilibrata che, possibilmente, velocizzi il metabolismo. Anche il medico consiglierà l’attività fisica. Oltre alla corsa e alla passeggiata, potrebbero essere utili alcuni esercizi mirati.

I primi due esercizi prendono il nome di bicicletta, ma mentre il primo si esegue in piedi, l’altro si esegue distese sul tappetino. Quindi, posizione eretta e gambe leggermente divaricate. Alziamo il ginocchio il più possibile, toccandolo con il gomito. È importante che la schiena rimanga dritta.

In quello da eseguire distese, invece, bisogna mettere le mani dietro la testa che dovrà, necessariamente, rimanere sollevata per tutto l’esercizio, mentre le gambe non devono toccare il tappetino. Solleviamo prima una gamba e poi l’altra cercando di toccare il gomito.

Il terzo esercizio riguarda la rotazione del tronco. Con i pugni chiusi, chiudiamo le braccia come se ci volessimo parare e ruotiamo tutta la parte superiore, contraendo gli addominali e mantenendo dritti e fermi sia gambe che bacino.

Il quarto esercizio è il sollevamento delle gambe. Distese supine sul tappetino, mettiamo le braccia sotto i glutei e solleviamo le gambe unite. Nel sesto esercizio, dobbiamo mantenere la schiena inclinata e le ginocchia piegate e i piedi sollevati. Ruotiamo il tronco a destra e a sinistra.

L’ultimo esercizio è il tocco dei talloni. Distese con le gambe divaricate, solleviamo schiena e testa e, mantenendo contratti gli addominali, spostiamoci sia a destra che a sinistra per toccare i talloni. Ecco perché pochi sanno come eliminare grasso addominale e fianchi più facilmente, attraverso alimentazione corretta e sport.

Lettura consigliata

Ecco come camminare per raggiungere gli obiettivi della pancia piatta e del fisico scolpito nonché per ridurre il colesterolo cattivo

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te