Pochi sanno che la glicemia bassa potrebbe dipendere dall’assunzione di queste bevande e di quest’abitudine che molti hanno

Con il termine glicemia si fa riferimento ai livelli di zucchero nel sangue. Per scoprire questo valore, molto importante da conoscere, sarebbe sufficiente eseguire un prelievo di sangue. Infatti, la glicemia sarebbe strettamente collegata con la possibile malattia del diabete.

In questo caso, il valore della glicemia sarà elevato e, per tenerla sotto controllo, esisterebbero due possibilità. La prima sarebbe l’iniezione di insulina, in caso si tratti di diabete di tipo 1. La seconda sarebbe la correzione del proprio regime alimentare, seguito da un’eventuale terapia. Entrambe le cose dovrebbero essere esclusivamente prescritte dal medico. Quest’ultima soluzione si dovrebbe seguire, principalmente, in caso di diabete di tipo 2.

Nell’uno o nell’altro tipo di diabete, è di fondamentale importanza tenerlo sotto osservazione, iniziando proprio dalla glicemia. Anche la glicemia bassa sarebbe collegata alla malattia diabetica. In generale, le persone affette da diabete potrebbero avere dei cali di zucchero per via della terapia di insulina.

Quando si parla di glicemia bassa, si fa riferimento al termine scientifico ipoglicemia, che sussisterebbe quando il valore della glicemia si dovesse trovare al di sotto di 70 mg/dl. Sia la glicemia alta che quella bassa sarebbero rischiose per la salute. Di conseguenza, se dovessimo accusare spesso dei cali di zucchero, informiamo il medico, che agirà tempestivamente sulla terapia di insulina.

Altri fattori di rischio

Sebbene l’ipoglicemia sia solitamente collegata alla questione diabetica, tuttavia pochi sanno che la glicemia bassa potrebbe dipendere anche da altri fattori. L’Istituto Superiore di Sanità suggerisce che, qualora non fossimo soggetti diabetici, bassi livelli di glucosio potrebbero dipendere dall’assunzione eccessiva di bevande alcoliche.

L’alcol, in questo caso, potrebbe essere in grado di influenzare la glicemia. Invece, alti tipi di bibite che abbiamo in frigo potrebbero farla schizzare alle stelle. Anche un regime alimentare scorretto potrebbe essere controproducente. Infatti, non assumendo tutti i macronutrienti indispensabili per l’organismo, così come vitamine e sali minerali, la glicemia potrebbe subire un calo.

Pochi sanno che la glicemia bassa potrebbe dipendere dall’assunzione di queste bevande e di quest’abitudine che molti hanno

Un ulteriore fattore di rischio, che non ci saremmo aspettati, potrebbe essere anche l’attività fisica. Quasi tutti pratichiamo dell’esercizio fisico e facciamo bene a farlo. L’attività fisica, infatti, fa bene alla salute, come sostengono anche i medici.

Tuttavia, molti praticano un intenso allenamento fisico, della durata di molte ore. Quest’intensità potrebbe causare l’abbassamento della glicemia. Se dovessimo accusare debolezza, confusione o cali di zucchero tali da perdere coscienza, contattiamo il medico.

In ogni caso, quest’articolo è solo a titolo informativo e non va sostituito al parere del medico, che è indiscusso. Pertanto, invitiamo a rivolgersi ad uno specialista in merito a tutto ciò che c’è da sapere su diabete e glicemia.

Approfondimento

Tra i benefici potrebbero esserci quello del controllo sulla glicemia e la protezione del cuore ma pochi conoscono le controindicazioni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te