Per fare il pieno di antiossidanti ecco un’acqua fresca aromatizzata con un frutto della primavera e dell’estate che aiuterebbe memoria e cuore 

I fatidici “due litri di acqua da bere al giorno” per molti sono un obiettivo difficile da raggiungere.  A volte, infatti, ci dimentichiamo di farlo, anche se la bottiglia ci guarda con insistenza da un angolo del tavolo di lavoro. Altre volte semplicemente non ci va e l’acqua minerale, lasciata al naturale, potrebbe non essere un grosso incentivo. Per questo potremmo pensare di insaporirla, per renderla più “appetibile” e dare una spintarella alla nostra scarsa sete.

Così facendo, però, l’andremmo ad arricchire non solo di sapori ma anche di “benefici”. Per esempio, per bere un po’ di più, potremmo prepararci una tisana calda al cumino e alla cannella contro cattiva digestione e scorregge puzzolenti. Al contrario, se avessimo voglia di una tisana da sorseggiare anche fredda, quella con tè verde, ananas e zenzero sarebbe l’ideale per un’azione depurativa e diuretica.

Tuttavia, se non avessimo voglia di accendere i fornelli, soprattutto ora che l’estate incalza, potremmo optare per una deliziosa acqua aromatizzata.

Un’acqua special

L’acqua aromatizzata, chiamata in inglese “infused water”, non è altro che semplice acqua lasciata in infusione con frutta, erbe aromatiche e anche verdure. Che cosa miscelare potremmo sceglierlo in base ai nostri gusti e anche ai benefici che vorremmo ottenere, rilasciati nell’acqua proprio dagli ingredienti in infusione.

Però, a prescindere dal nostro mix, andremmo a rendere “special” della semplicissima acqua liscia, dandole un gusto incredibilmente gradevole. Quindi, in questo modo, potremmo avere quell’incentivo per bere di più durante la giornata.

Per fare il pieno di antiossidanti ecco un’acqua fresca aromatizzata con un frutto della primavera e dell’estate che aiuterebbe memoria e cuore

Una ricetta molto gustosa e dissetante sarebbe l’acqua aromatizzata con un frutto che avremo a breve sulle nostre tavole. Stiamo parlando dei mirtilli neri, tipici della fine della primavera e del mese di giugno, ma anche dell’inizio dell’estate e del mese di luglio.

Queste piccole pepite darebbero al nostro drink una nota di dolcezza e lo riempirebbero di benefici. Innanzitutto, sarebbero ricchi di antiossidanti come i flavonoli, il resveratrolo e la vitamina C. Poi, sembrerebbero in grado di incidere positivamente sulla nostra salute cardiovascolare e sulle capacità cognitive, come la memoria. Inoltre, sarebbero in grado di tenere sotto controllo la presenza degli zuccheri nel sangue e per questo sarebbero indicati per chi combatte contro l’iperglicemia.

A questo succulento frutto aggiungeremo il limone, considerato un antiossidante per eccellenza, e il rosmarino, tradizionalmente ritenuto dalle nonne un buon digestivo.

Procedimento

Per preparare la nostra acqua aromatizzata e per fare il pieno di antiossidanti ci vorrà pochissimo tempo. Innanzitutto, versiamo in una brocca un litro d’acqua e poi aggiungiamo 8 mirtilli neri precedentemente incisi con un coltello per far fuoriuscire parte del succo. Uniamo, poi, anche 4 fettine di limone, possibilmente biologico e un rametto di rosmarino.

Copriamo la brocca con pezzetto di pellicola da cucina e lasciamola nel frigorifero tutta la notte. Infine, filtriamo l’acqua, versiamola in una borraccia ermetica e siamo pronti per sorseggiarla nell’arco della giornata.

Lettura consigliata 

L’alternativa alla cipolla è quest’ortaggio ricco di antiossidanti e vitamine dal gusto delicatissimo che potrebbe abbassare pressione e colesterolo alti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te