Contro cattiva digestione e scorregge puzzolenti potremmo provare questa saporita tisana casalinga alle 2 spezie  

Quando mangiamo troppo o esageriamo mescolando di tutto e di più potremmo andare incontro a quella fastidiosa sensazione del “sentirsi un mattone nello stomaco”.

La digestione potrebbe diventare più lenta e difficoltosa e la pesantezza potrebbe ben presto trasformarsi in gonfiore ed aria in eccesso.

Questa, poi, per fuoriuscire dal nostro corpo potrebbe assumere la forma dei rutti oppure delle “puzzette”, magari maleodoranti e rumorose.

Tuttavia, per trovare sollievo contro cattiva digestione e scorregge puzzolenti potremmo provare a vestire i panni di un erborista e preparare una semplicissima e gustosa tisana pluribenefica.

Dei semi e delle stecche di corteccia

La tisana che proponiamo in quest’articolo ha una ricetta facile a base solamente di due spezie che possiamo acquistare tranquillamente al supermercato oppure in erboristeria.

La prima è il cumino dei prati, di cui utilizziamo i semi essiccati dal sapore intenso e rinfrescante, simile a quello dell’anice.

Oltre al gusto, però, il suo punto di forza sarebbero gli innumerevoli benefici, come sottolineato da uno studio di Humanitas

In particolare:

  • avrebbe proprietà digestive;
  • sarebbe un aiuto in caso di flatulenza;
  • gli oli essenziali contenuti nei semi svolgerebbero un’azione carminativa;
  • sarebbe un buon antiossidante;
  • sarebbe prezioso per la salute cardiovascolare;
  • potrebbe aiutare in caso di raffreddore, dolori muscolari e bronchite.

L’altra spezia da aggiungere al cumino è la cannella e dovremmo scegliere quella essiccata in stecche di corteccia della pianta originaria della famiglia delle Lauracee.

Questa porta alla tisana un gusto più piccantino e un colore brunastro.

Inoltre, sempre seguendo un’indagine di Humanitas, avrebbe tantissimi benefici.

Nello specifico, aiuterebbe a favorire la digestione e a contrastare la flatulenza.

Però, sarebbe un valido alleato anche in caso di dieta, perché riuscirebbe a limitare raptus di fame e avrebbe proprietà antibatteriche e antimicotiche.

Contro cattiva digestione e scorregge puzzolenti potremmo provare questa saporita tisana casalinga alle 2 spezie

Dopo aver preso confidenza con gli ingredienti della nostra nuova tisana, vediamo come realizzarla.

Innanzitutto, riempiamo un pentolino con 150-200 ml di acqua e versiamo un cucchiaino di semi di cumino dei prati.

Portiamo a bollore e facciamo sobbollire per circa 5 minuti.

Trascorso questo periodo di tempo, spegniamo il fuoco, aggiungiamo mezza stecca di cannella e lasciamo in infusione per 10 minuti.

In questo passaggio è importante che il nostro pentolino sia chiuso da un coperchio per trattenere all’interno ogni sapore.

Passati 10 minuti, possiamo filtrare la tisana e gustarla calda al naturale oppure zuccherandola con del fruttosio o del miele.

In questo caso, potremmo utilizzare quello di eucalipto, per dare alla tisana delle note balsamiche, oppure il classico millefiori particolarmente addolcente.

Letture consigliate

Per calmare la tosse e alleviare il mal di gola potrebbe aiutarci questa naturale tisana casalinga consigliata dalle nonne

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te