Per congelare gli gnocchi e averli sempre morbidi e freschi quando ne abbiamo bisogno bastano questi semplici e ingegnosi trucchetti

In questi ultimi due anni moltissime persone hanno imparato come preparare in casa la maggior parte dei cibi più consumati. Pane, pizza, biscotti e pasta non hanno più segreti e realizzarli con le nostre mani ci dà sempre grande soddisfazione. Tra le pietanze fai da te più gettonate ci sono sicuramente gli gnocchi, uno dei primi piatti tipici della tradizione italiana. Molti, però, credono che gli gnocchi possano soltanto essere mangiati sul momento e spesso ne buttano via una buona quantità. È un errore grave perché queste squisitezze possono essere conservate a lungo e mantenere intatto il loro sapore unico. Per congelare gli gnocchi e averli sempre morbidi e freschi quando ne abbiamo bisogno bastano questi semplici e ingegnosi trucchetti. Metterli in pratica è semplicissimo e ci permetterà di ridurre gli sprechi. E possiamo usarli sia per gli gnocchi crudi che per quelli già cotti.

Per congelare gli gnocchi e averli sempre morbidi e freschi quando ne abbiamo bisogno bastano questi semplici e ingegnosi trucchetti

Abbiamo appena preparato il nostro vassoio di gnocchi e ci siamo accorti di aver esagerato? Oppure abbiamo deciso di farne di più ma non sappiamo come conservarli? Niente paura. Congelare gli gnocchi e mantenerli freschi e morbidi è davvero semplice.

L’importante è riuscire a non farli attaccare fra loro quando andranno nel congelatore. Per questo motivo dobbiamo preparare un vassoio con gli gnocchi che intendiamo congelare. Disponiamo un canovaccio sul fondo del vassoio e mettiamo gli gnocchi ben distanziati l’uno dall’altro. Cospargiamoli tutti con una spolverata di farina e mettiamo il vassoio direttamente in freezer. In circa mezz’ora dovrebbero indurirsi e congelarsi singolarmente.

A questo punto ci basterà spostarli in comuni sacchetti, chiudere ermeticamente e inserire nel congelatore. Resisteranno anche due mesi congelati. Quando abbiamo intenzione di mangiarli, buttiamoli direttamente in pentola senza farli scongelare. Impiegheranno qualche minuto in più a cuocere, ma saranno buoni come appena fatti.

Come congelare gli gnocchi già cotti

Sembra incredibile ma possiamo anche congelare gli gnocchi che abbiamo già cotto. Come? Se non li abbiamo conditi, il procedimento è più o meno lo stesso degli gnocchi crudi. L’unico passaggio in più è quello del raffreddamento. La pasta deve essere completamente fredda prima di essere congelata. Gli gnocchi cotti e poi congelati resisteranno in freezer un paio di settimane.

Se invece li abbiamo già conditi, dobbiamo farli raffreddare e passare tutto il piatto, condimento compreso, in un contenitore a chiusura ermetica. Probabilmente riusciremo a mantenerli freschi per 5-7 giorni. Quando vogliamo mangiarli, ci basterà riscaldarli nel microonde o in padella con un filo d’olio d’oliva.

Approfondimento

Ecco come lessare i ceci velocemente e 2 straordinari modi di cucinarli che ci faranno impazzire

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te