Pasta e pesce hanno lo stesso record di rincaro delle pere, ma ecco 5 trucchi per fare la spesa con pochi euro

Si parla ovunque di inflazione eppure spesso la si sottovaluta. Ad esempio, un recente studio della Coldiretti tocca con mano quanto costa oggi fare la spesa alimentare. Nel dettaglio, le pere sono aumentate del 29,6%, seguite da pasta (+10,8%) e frutti di mare (+9,8%).

Questi 3 generi alimentari, ma non solo, sul mercato costano molto di più rispetto ai mesi scorsi. Insomma, un triste record (i maggiori rincari) che accomuna alcuni cibi tra i più amati dagli italiani.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Pasta e pesce hanno lo stesso record di rincaro delle pere, ma ecco 5 trucchi per fare la spesa con pochi euro

La famiglia media italiana si pone almeno 2 grossi interrogativi:

  • i rialzi dureranno ancora o torneranno ai livelli pre-inflazione?;
  • quali sono gli effetti dei rialzi sullo stipendio e sulle spese mensili familiari?

I rincari continueranno fino a quando la domanda mondiale di energia (e in parte anche di cibo e di risorse in generale) sarà sostenuta e maggiore dell’offerta. Invece per sperare in una riduzione dei prezzi servirebbe una forte recessione, come quella della primavera 2020. Uno scenario che non conviene a nessuno.

Tutto questo, infine, si riduce in una riduzione dello stipendio. Se la retribuzione resta ferma o comunque non si adegua al pieno rialzo dei prezzi, è come subire una sforbiciata alla busta paga. In soldoni, la famiglia media italiana ha meno soldi disponibili. Le conseguenze sono che modifica quantità e preferenze, dando più spazio, ad esempio, al cibo che costa meno.

Ecco i trucchi per salvare lo stipendio

Dunque non resta che affilare le armi per continuare ad acquistare lo stesso cibo di sempre, senza dilapidare lo stipendio. Detta diversamente, pasta e pesce hanno lo stesso record di rincaro delle pere, ma ecco 5 trucchi per fare la spesa con pochi euro:

  • anzitutto confrontiamo le offerte (depliant cartacei e/o online) dei vari punti vendita. La concorrenza tra operatori economici li porta inevitabilmente a “scontrarsi” sui prezzi alla clientela. Una situazione che la famiglia dovrebbe cercare di sfruttare a proprio favore;
  • attenzione poi a queste 4 tecniche di marketing attuate dai rivenditori. Spesso fanno salire il totale dello scontrino senza che vi sia una forte necessità di acquistare da parte del cliente;
  • sottoscrivere la carta fedeltà dà spesso diritto a promozioni e sconti riservati solo alla clientela abituale;
  • raccogliere i coupon, ossia i buoni spesa liberamente accessibili dai siti che li propongono;
  • la scelta dell’orario giusto. Spesso molti supermercati adottano la tecnica di scontare al 50% i prodotti dei reparti fresco. Latte e derivati, carne e uova, pasticceria, pesce, frutta e verdura, vengono offerti a metà prezzo poco prima della chiusura. Sono in genere i prodotti che pesano di più sul budget familiare e che sono buoni da mangiare anche il giorno dopo.

Approfondimento

Dove conviene fare la spesa al supermercato e risparmiare anche più di 1.000 euro?

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te