Il nuovo modo per richiedere facilmente la giacenza media annua di un conto alle Poste Italiane nel 2022

La giacenza media annua di un conto corrente è un dato sempre più indispensabile. Forse non molti lo sanno ma dal 2014 le banche e le Poste Italiane devono inviare questo dato alla Agenzia delle Entrate. L’AdER definisce giacenza media annua l’importo medio delle somme a credito del cliente in un dato periodo ragguagliato ad un anno.

In genere banche e Poste Italiane forniscono questo dato al cliente in caso di richiesta. Fino allo scorso anno chi voleva ottenere questo calcolo da Poste Italiane doveva recarsi di persona presso l’ufficio postale dove aveva il conto. Ma da quest’anno la società postale ha introdotto una modalità che semplifica la richiesta. Nelle righe seguenti indicheremo il nuovo modo per richiedere facilmente la giacenza media annua di un conto alle Poste Italiane nel 2022.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

La giacenza media annuale è un dato indispensabile per chi vuole riuscire a ottenere contributi e sussidi da parte dello Stato. Per esempio è un dato fondamentale per ottenere il reddito di cittadinanza ma anche per avere l’assegno unico universale. Tuttavia ci sono dei Bonus che non necessitano nessuna certificazione dello stato patrimoniale del richiedente. Per esempio è da poco disponibile un Bonus ricchissimo per chi si muove con aiuti fino a 4.880 euro senza ISEE.

Il nuovo modo per richiedere facilmente la giacenza media annua di un conto alle Poste Italiane nel 2022

Invece lo Stato assegna alcuni sussidi e contributi solamente dietro presentazione della Dichiarazione Unica Sostitutiva che attesta lo stato patrimoniale familiare. Perciò ogni componente della famiglia deve fornire la documentazione della giacenza media bancaria o postale per ottenere questi aiuti economici. Tutti i componenti della famiglia intestatari di conto corrente postale, Postepay, buoni fruttiferi, libretti di risparmio e fondi di investimento devo richiedere la giacenza. Ma come fare?

Il 3 gennaio le Poste Italiane hanno diffuso un comunicato che spiega come ottenere questa documentazione online. A partire da questa data Poste mette a disposizione sul web dei propri utenti i documenti necessari per ottenere la certificazione della giacenza media annuale. La documentazione è disponibile in tempo reale e chi vuole richiederla deve accedere con le proprie credenziali al sito di Poste Italiane. Una volta all’interno del sito l’utente deve andare sulla sezione dedicata e scaricare il documento che conterrà le informazioni necessarie per il calcolo di questo dato.

Nel comunicato Poste sottolinea che la richiesta di questa documentazione può essere fatta anche attraverso l’Assistente Digitale sui siti di Poste e di Postepay.

Ovviamente chi ha difficoltà di accesso al sito di Poste può richiedere i documenti recandosi personalmente in un ufficio postale. L’intestatario del conto corrente, della Postepay o degli altri prodotti postali dovrà presentarsi di persona. Tuttavia questo può anche delegare qualcuno attraverso l’apposito modello di delega.

Approfondimento

Oltre all’assegno unico per le famiglie ecco altri importanti Bonus per la casa nel 2022

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te