Oltre a viole e primule, ecco cosa piantare a febbraio per avere balconi e giardini pieni di fiori in primavera

Se pensiamo che in inverno dobbiamo rinunciare a casa e giardini fioriti ci sbagliamo di grosso. In questa stagione le temperature possono essere molto rigide, ma fortunatamente ci sono fiori e piante d’appartamento adatti anche a climi freddi.

Siamo già nella seconda metà di gennaio e febbraio si avvicina sempre di più. In questo mese possiamo piantare e seminare fiori belli e profumatissimi.

Infatti, oltre a viole e primule, ecco cosa piantare a febbraio per avere balconi e giardini pieni di fiori in primavera.

Le giornate si fanno lentamente più lunghe e l’arrivo del mese di febbraio ci proietta già all’idea di primavera. Dobbiamo sapere che in questo mese possiamo seminare i fiori che coloreranno le nostre case e gli spazi verdi. Se primule e viole simboleggiano la primavera, oggi vogliamo svelare che ci sono altri fiori incantevoli su cui possiamo puntare.

Tuttavia, proteggere le piante dal freddo è importante per non doverle seminare nuovamente in primavera risparmiando così tempo e fatica.

Se vogliamo saperne di più non ci resta che continuare a leggere questo articolo.

Oltre a viole e primule, ecco cosa piantare a febbraio per avere balconi e giardini pieni di fiori in primavera

Febbraio è il mese perfetto per seminare in ambiente protetto la celosia. Questa pianta ornamentale ci dona fiori stupendi e coloratissimi. Possiamo avere fiori di colore rosso intenso, giallo, arancione e persino viola. I suoi fiori dai colori sgargianti sono perfetti per abbellire balconi e terrazzi.

Seminiamola in semenzaio lasciando i semi in superficie a distanza di almeno 30 centimetri l’uno dall’altro. Compattiamo il suolo ed annaffiamolo mantenendo umido il terreno fino alla comparsa dei primi germogli.

Quando procederemo al rinvaso, forniamo alla pianta ogni 2 settimane un concime granulare per piante fiorite. In questo modo, otterremo molti fiori senza fatica.

Se evitiamo ristagni idrici e la posizioniamo in pieno sole, la pianta fiorirà in maniera rigogliosa. Infine, per proteggerla da parassiti o insetti, come cocciniglie e afidi, usiamo il piretro, una pianta utile e semplice da coltivare a sua volta.

Bocca di leone

Seminiamo in letto caldo la bocca di leone. Questo fiore coloratissimo susciterà facilmente l’invidia dei vicini. Tutto ciò che dobbiamo fare sarà riempire dei vasetti con torba e terriccio specifico per la semina. Per ogni vasetto mettiamo 4 semi e ricopriamoli con un sottile strato di torba.

Con un nebulizzatore vaporizziamo l’acqua sul terriccio, che dovrà mantenersi sempre umido. La temperatura perfetta dovrebbe aggirarsi intorno ai 22 gradi.

Dopo pochi giorni compariranno i primi germogli e potremo trasferire i vasetti in un luogo luminoso. I suoi meravigliosi fiori gialli, fucsia e rossi coloreranno le nostre case con eleganza.

Petunia

I fiori della petunia possiedono infiniti colori e sfumature. Questo è il momento perfetto per seminarle in ambiente protetto.

Una volta preparato il terriccio, i semi della petunia vanno sparsi e pressati con delicatezza sul terreno. Vaporizziamo il terreno con acqua e aspettiamo che compaiano i primi germogli tenendoli ad una temperatura che stia intorno ai 20 gradi.

Approfondimento

Per gerani sempre fioriti e rigogliosi anche in inverno bastano 4 infallibili segreti della nonna

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te