Piante perenni da seminare in autunno per arricchire giardino, balconi e orto

narciso

Il mese di settembre è impegnativo in casa perché i lavori da fare sono tantissimi. Si avvicina il cambio di stagione, quindi le pulizie devono essere organizzate con cura. Cominciare in anticipo ci permette di fare meno fatica. Armadi, dispense e cassetti devono essere svuotati. Gli ambienti vanno arieggiati e profumati. Per questo ci aiutano le piante. A settembre piantarne alcune molto profumate e ricche di proprietà ci tornerà utile quando arriverà l’autunno.

Anche nell’orto, oltre a piantare verdure e ortaggi, dovremmo pensare ai fiori che proteggono le colture e il verde circostante. I lavori in giardino, i trapianti dell’orto e il riciclo in casa hanno sempre a che fare con i fiori con cui decoriamo i vari spazi. Vediamo come.

Fiori ornamentali ricchi di proprietà

Sul nostro calendario dovrebbe essere un appuntamento da non dimenticare, le piante perenni da seminare in autunno renderanno gli ambienti della casa profumati e protetti. Possiamo abbellire ogni angolo e rendere produttivi orto e giardino.

I fiori perenni che resistono all’inverno e che sono molto colorati sono il narciso, l’anemone giapponese e il ciclamino. Fioriscono tutto l’inverno e hanno arbusti forti. Sono tante le loro proprietà, così come quelle della calendula che è molto preziosa nel nostro giardino. Queste piante scacciano i parassiti e attirano le api che impollinano arricchendo di vita gli spazi verdi. Petali, boccioli e frutti in giardino e nell’orto si moltiplicano con il giusto apporto naturale e l’equilibrio delle risorse impiegate.

Un calendario che ci permette di avere davanzali fioriti

Se rispettiamo il calendario delle semine, al rientro dalle vacanze dovremmo occuparci di alcuni fiori che renderanno i nostri davanzali ricchi anche in autunno. Possiamo piantare in vaso, creare giardini verticali oppure dedicarci ai rampicanti. Scegliamo le tecniche che ci piacciono di più e procediamo.

I semi e i bulbi che resistono alle basse temperature saranno i preferiti, quindi basiamoci sulle varie proprietà.

Viole, papaveri e giacinti sono tutti fiori che vanno piantati prima dell’autunno e in balcone creano davanzali veramente ricchi e colorati. Il giacinto ha un profumo inebriante, le viole possono servire per creare tisane o suffumigi per le influenze di stagione, mentre i papaveri sono sedativi e rilassanti.

Aspetti da considerare quando piantiamo i bulbi sono la distanza tra le piante e la profondità dell’interramento. Ciò che fa la differenza, però, è la quantità di acqua con cui inizialmente innaffiamo.

Piante perenni da seminare in autunno per arricchire giardino, balconi e orto

Che stiano in vaso o nell’orto, queste piante hanno bisogno di acqua e spazio. Devono essere diradate più possibile, anche 15 o 20 centimetri l’una dall’altra. I semi dovrebbero essere interrati a 20 centimetri di profondità. Leggiamo le istruzioni o chiediamo informazioni quando acquistiamo i semi. È necessario annaffiare con cura soprattutto all’inizio. Abbastanza acqua per il nutrimento, ma senza esagerare e creare ristagno nei vasi. Nell’orto studiamo il posizionamento, in un posto caldo innaffiamo anche 2 volte al giorno, controlliamo sempre che non ci siano pozze o ristagni.

Se sistemiamo questi fiori in vaso dentro la casa, le cure di cui avranno bisogno non saranno tante. Ricordiamoci di togliere con le mani i fiori appassiti che potrebbero impedire a quelli nuovi di nascere e sbocciare.

Lettura consigliata

Cosa raccogliere dall’orto a settembre e quale verdura di stagione mangiare

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te