Pochi le comprano ma sono queste le 4 piante d’appartamento più resistenti al freddo

ficus lyrata

L’autunno è appena arrivato. Le giornate diventano sempre più corte e le temperature più rigide. Nelle stagioni più calde sembra più semplice prendersi cura delle piante.

In autunno le temperature cambiano e se trascuriamo le piante potrebbero non sopravvivere. Questa stagione, quindi, è fondamentale per la sopravvivenza del nostro verde. Proprio per questo motivo in un precedente articolo abbiamo svelato le 4 cose da fare subito per preparare le nostre piante grasse all’autunno.

Oggi vogliamo evidenziare che pochi le comprano ma sono queste le 4 piante d’appartamento più resistenti al freddo.

Per fortuna, ci sono diverse piante adatte a crescere in appartamento anche in ambienti non molto luminosi. Queste piante infatti sono molto semplici da coltivare e richiedono poche cure.

Se non vogliamo rinunciare a piante e fiori anche nelle stagioni più fredde, continuiamo a leggere l’articolo per scoprire quali scegliere.

Indice dei contenuti

Pochi le comprano ma sono queste le 4 piante d’appartamento più resistenti al freddo

Zamioculcas

La prima pianta che abbiamo selezionato è la zamioculcas. Probabilmente il nome non ci ricorda nulla, ma questa pianta è perfetta per regalare un po’ di verde agli ambienti domestici.

Caratterizzata da un fogliame di colore verde intenso e brillante, la zamioculcas è una pianta che cresce rapidamente con pochissime cure.

Questa pianta sopporta bene gli ambienti umidi e questa caratteristica la rende una perfetta pianta da appartamento. La zamioculcas è una pianta molto resistente sia al freddo sia a condizioni di scarsa luminosità. Per questo motivo, scegliere questa pianta con l’arrivo delle stagioni più fredde è una scelta sicura.

L’unico aspetto al quale dobbiamo prestare attenzione sono le annaffiature. Siccome teme i ristagni idrici, consigliamo di annaffiarla moderatamente soltanto quando il terriccio è asciutto.

Aglaonema

Questa pianta impreziosisce gli ambienti interni con le sue foglie varie e screziate. L’aglaonema ci regala fiori simili alle calle, di colore bianco o verde.

Il punto di forza dell’aglaonema è la sua capacità di adattamento. Infatti, essa si adatta anche ad ambienti bui e freddi. Non preoccupiamoci dunque se scegliamo per questa pianta la stanza più fredda della nostra casa.

Anche in questo caso, l’unico aspetto a cui prestare attenzione sono le irrigazioni. Infatti, consigliamo di usare un terreno ben drenato e di annaffiare la pianta ogni 20 giorni.

Albero di giada

Non facciamoci ingannare dal nome. Nonostante si chiami “albero”, coltivata in appartamento questa pianta non supera i 60 centimetri. Anche questa pianta fiorisce in inverno con infiorescenze bianche o rosa.

L’albero di giada si adatta bene anche ad ambienti umidi e freddi. Se non riusciamo a fornirle molta luce, la pianta crescerà ugualmente rigogliosa. Anche in questo caso, annaffiamola con moderazione e scegliamo terreni ben drenati.

Ficus lyrata

Forse non tutti sanno che il ficus lyrata è una pianta capace di purificare l’aria degli ambienti domestici. Inoltre, richiede davvero pochissime cure. Durante le stagioni più fredde possiamo annaffiare la pianta soltanto una volta al mese. Se non riusciamo a fornirle abbastanza luce, non dobbiamo preoccuparci. È meglio destinarle un luogo in cui il sole diretto non arrivi perché potrebbe bruciare le sue foglie.

Scegliamo il ficus lyrata se cerchiamo una pianta che possa vivere bene anche in luoghi dalle basse temperature, come ad esempio i pianerottoli.

Consigliati per te