Per gerani sempre fioriti e rigogliosi anche in inverno bastano 4 infallibili segreti della nonna 

Le piante rendono belle e personali le nostre case. Avere piante belle e fiorite in primavera e in estate sembra più semplice. Per molti di noi, curarle nelle stagioni più fredde può essere difficile.

In autunno le temperature iniziano a farsi rigide e tutte le piante hanno bisogno di alcune attenzioni in più. A questo proposito, sveliamo le 4 cose da fare subito per preparare le nostre piante grasse all’autunno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Oggi, invece, vogliamo concentrare la nostra attenzione su una pianta che ci regala fiori magnifici. Per questo motivo spiegheremo che per gerani sempre fioriti e rigogliosi anche in inverno bastano 4 infallibili segreti della nonna.

Questi fiori meravigliosi e colorati rendono stupendi i nostri balconi con fioriture magnifiche. Dobbiamo sapere che la loro fioritura è di lunga durata e può protrarsi anche oltre l’autunno.

Il nostro obiettivo è quello di svelare dei semplici e pratici accorgimenti da mettere in pratica per prolungare la loro fioritura. In questo modo potremo godere più a lungo dei bellissimi colori che contraddistinguono questi fiori.

Per gerani sempre fioriti e rigogliosi anche in inverno bastano 4 infallibili segreti della nonna

Come dicevamo, i gerani sono fiori che scegliamo generalmente per abbellire e colorare i nostri balconi e terrazzi.

Per prima cosa, dobbiamo assicurarci che in questo periodo le temperature non scendano troppo. Se le temperature si mantengono miti, possiamo lasciare i gerani all’esterno e scegliere per loro una buona esposizione al sole. In questo modo, le temperature più basse stimoleranno la comparsa di nuovi boccioli.

Se, invece, le temperature sfiorano lo zero o rischiamo di assistere a delle gelate, portiamo i gerani in un luogo chiuso. Sono perfette le verande oppure trasferiamo il geranio in casa ma lontano da fonti di calore.

Riduciamo le annaffiature

Se le temperature diminuiscono, le piante avranno meno bisogno di acqua per sopravvivere. Riduciamo, dunque, la frequenza delle innaffiature, ma non la quantità.

Dovremo infatti mantenere il terreno sempre umido per tutto il periodo autunno-inverno. Ad esempio, se in estate li annaffiamo una volta al giorno, con l’arrivo del freddo sarà sufficiente una volta la settimana.

Non bagnare foglie e fiori

Spesso non ci prestiamo attenzione, ma bagnare le foglie e i fiori è pericoloso per molte piante. Tra queste ci sono anche i gerani. Bagnare fiori e foglie favorisce la comparsa di malattie fungine.

Teniamo presente che nei mesi più freddi l’acqua evapora più lentamente, favorendo un aumento di umidità. Se l’acqua ci mette più tempo ad evaporare, la pianta si espone maggiormente al rischio di malattie.

Manteniamoli puliti

Per avere un geranio fiorito anche in inverno, dobbiamo curarlo il più possibile. Pertanto, non trascuriamo mai la salute e l’aspetto della pianta e rimuoviamo fiori e foglie secche man mano che compaiono.

È questo il momento giusto per praticare una leggera potatura. In questo modo, stimoliamo la comparsa di nuovi rami e boccioli. Infine, la potatura protegge la pianta anche dalla comparsa di parassiti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te