Non la monotona pasta al tonno ma un’esplosione di gusto pronta in 20 minuti con l’aggiunta di un ingrediente amatissimo

Quante volte una scatoletta di tonno sott’olio ci ha salvato il pranzo o la cena. Una sola scatoletta ed ecco che abbiamo reso più gustosa una triste insalata. Oppure l’abbiamo usata per farcire dei pomodori da cuocere in forno.

Il tonno in scatola, sott’olio o al naturale, è forse uno dei prodotti che in casa non manca mai. Estremamente versatile, se lo soffriggiamo leggermente, è un ottimo condimento per la pasta. Certo non tutto il tonno in scatola è della stessa qualità e ha lo stesso prezzo. Per scegliere quello più conveniente al supermercato bisogna conoscere qualche piccolo trucco.

Ma se vogliamo dare un po’ di sprint ad una noiosa pasta al tonno ecco come fare.

Non la monotona pasta al tonno ma un’esplosione di gusto pronta in 20 minuti con l’aggiunta di un ingrediente amatissimo

In un attimo, un piatto salva cena può diventare una portata gourmet basta solo aggiungere delle mandorle.

Ingredienti per 2 persone

  • 160 grammi di mezze maniche;
  • 70 grammi di mandorle pelate;
  • ½ spicchio d’aglio;
  • 1 limone;
  • 1 cipollotto;
  • scatoletta di tonno sott’olio;
  • capperi;
  • peperoncino;
  • prezzemolo;
  • olio EVO;
  • sale q.b.

Procedimento

Per preparare il pesto di mandorle avremo bisogno di un tritatutto o un mixer. Inseriamo le mandorle, mezzo spicchio d’aglio e un ciuffetto di prezzemolo e un pizzico di sale. Iniziamo a tritare e poi aggiungiamo un filo d’olio fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

Nella padella con un po’ di olio EVO rosoliamo il cipollotto tritato e un po’ di peperoncino. Se non amiamo i sapori forti possiamo sostituirlo con del pepe. Aggiungiamo poi una manciata di capperi e il tonno ben scolato. Lasciamo soffriggere qualche minuto e spegniamo il fornello.

Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata e scoliamola molto al dente. Mettiamo da parte almeno un bicchiere di acqua di cottura. Trasferiamola in padella con il tonno rosolato e mantechiamo a fiamma bassa.

Dopo un paio di minuti aggiungiamo l’ingrediente segreto: il pesto di mandorle e un po’ di acqua di cottura. Mescoliamo e facciamo saltare la pasta per far amalgamare bene il tutto alzando un po’ la fiamma.

Quindi, non la monotona pasta al tonno ma un’esplosione di gusto pronta in 20 minuti con l’aggiunta di un ingrediente amatissimo.

Appena pronta possiamo finire con un filo d’olio a crudo e un po’ di scorza di limone grattugiata.

Con questa ricetta porteremo in tavola un piatto economico e semplice ma che sarà una sorpresa per tutti.

Siamo abituati a pensare che per dei buoni piatti servano per forza ingredienti costosi e complicati. Invece con un po’ di astuzia anche gli ingredienti più semplici possono darci grandi soddisfazioni. Ad esempio, in tanti pensano sia cucina povera ma questa zuppa svuotafrigo è un’esplosione di gusto pronta in 20 minuti.

Approfondimento

Sono un vero godimento per il palato questi saporitissimi conchiglioni ripieni al forno facili e veloci da preparare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te