Non il solito arrosto di carne ma un secondo della domenica facile con cui far contenta tutta la famiglia all’istante

Un bel pranzo o una cena nel fine settimana è molto di più di un semplice pasto nell’ambito familiare. Si tratta di un momento di riunione della famiglia, che un buon piatto di carne può solo arricchire. Ma, invece che preparare il solito arrosto di carne già visto, possiamo ricorrere a questa variante davvero interessante. La farcia ai carciofi e la cremosità della panna avvolgeranno il palato in un tripudio di sapori.

Gli ingredienti per preparare la cima di vitello ripiena di carciofi

  • 800 grammi di cima di vitello;
  • 6 carciofi;
  • 3 fette di pane in cassetta;
  • un uovo medio;
  • 50 millilitri di latte;
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato;
  • 150 millilitri di panna da cucina;
  • 50 millilitri di vino bianco;
  • 50 millilitri circa di brodo vegetale;
  • olio d’oliva q.b.;
  • 2 limoni;
  • 40 grammi di burro;
  • sale e pepe q.b.

Prepareremo non il solito arrosto di carne ma un secondo della domenica facile con cui far contenta tutta la famiglia all’istante

Con queste dosi è possibile ottenere le porzioni per 6 persone. Il consiglio è d’iniziare dalla pulizia di 2 dei carciofi e dal loro ammollo in acqua e limone per circa 30 minuti. Dopo averli scolati, bisognerà saltarli in padella con dell’olio.

Eliminare la buccia dal pane e ammorbidire la mollica nel latte. Poi, strizzarla e aggiungerla ai carciofi insieme all’uovo, al parmigiano, il sale e il pepe.

Aprire la cima di vitello a tasca e farcirla con il composto di carciofi appena preparato. Quindi, sovrapporre i lembi e chiudere l’arrosto con lo spago da cucina.

L’importanza di una cottura a puntino

Bisognerà rosolare la cima in un tegame con qualche giro d’olio. Poi, collocare la carne in una teglia per la cottura in forno e aggiungere una noce di burro, vino, sale e pepe. Infornare a forno statico e preriscaldato a 190 gradi per circa 45 minuti. Il consiglio è di usare i liquidi di cottura e del brodo vegetale per bagnare, di tanto in tanto, la carne.

Tagliare i restanti carciofi a spicchi e lessarli in acqua bollente salata e acidulata con il succo di limone. Basteranno appena 2 minuti. Portare la panna a ebollizione in un pentolino. Aggiungere carciofi e panna alla carne ancora in forno e cuocere per un altro quarto d’ora.

Un ultimo consiglio utile

Prima di eliminare lo spago e tagliare la cima di vitello è consigliabile attendere che la carne diventi tiepida. Questo agevolerà il taglio delle fette. E, così facendo, prepareremo non il solito arrosto di carne, ma un secondo farcito davvero sfizioso e facile da preparare.

Approfondimento

Tutti i tempi e le temperature di cottura per arrosti perfetti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te