Per preparare una focaccia morbida dentro e croccante fuori ecco un trucchetto da veri professionisti più un consiglio per renderla digeribile

Ogni anno ci sono tantissimi turisti che visitano l’Italia e le sue meraviglie. Una terra di rara bellezza, che da Nord a Sud, incanta con le opere d’arte e i suoi paesaggi mozzafiato. Ma il nostro Paese è anche la patria del buon cibo. Ogni Regione ha una ricetta che la contraddistingue. Pensiamo alle orecchiette pugliesi, al pesto alla genovese, al ragù alla bolognese e così via. Questi sono piatti della tradizione, tramandati di generazione in generazione e preparati con ingredienti genuini. Ma la nostra cucina è anche una delle più amate e copiate al Mondo.

Per preparare una focaccia morbida dentro e croccante fuori ecco un trucchetto da veri professionisti più un consiglio per renderla digeribile

Sono tantissimi i piatti che i turisti possono gustare nel nostro Paese. Pensiamo alla classica frittura di pesce. Una tipica ricetta che piace sia ai grandi che ai bambini. Ma non dimentichiamo la tanto amata pizza e la focaccia. La focaccia, in particolare, è un lievitato molto soffice e gustoso. È un alimento che mangiamo volentieri mentre guardiamo una partita di calcio, alle feste, ma anche come aperitivo. La focaccia può essere cotta sia nel forno elettrico che in quello a legna. Possiamo condirla e farcirla come più ci piace: aggiungendo solo un filo di olio, oppure formaggi e salumi.

Per preparare la focaccia non è necessario essere degli abili panificatori. Ma è importante seguire passo dopo passo la ricetta originale e conoscere anche qualche trucchetto molto utile. Infatti, non tutti sanno che per preparare una focaccia morbida, è necessario aggiungere agli ingredienti base (farina, olio, acqua, lievito, sale) le patate lesse o i fiocchi di patate. Questi ingredienti la faranno diventare alta, spugnosa e soffice.

Cosa fare per rendere la focaccia leggera e digeribile

Per rendere la focaccia molto leggera, proprio come quella che acquistiamo, dobbiamo fare attenzione ad un passaggio fondamentale. Il segreto è quello di utilizzare poco lievito (lievito madre, secco o di birra), ma aumentare il tempo di lievitazione. Questo è un piccolo trucchetto che ci permetterà di ottenere una focaccia leggera, morbida e digeribile. Possiamo preparare l’impasto la sera prima, per poi cuocerlo il mattino dopo. Con questa semplice tecnica da veri professionisti, la nostra focaccia fatta in casa non sarà più dura, pesante e poco alta.

Lettura consigliata

Potremmo ricaricarci di vitamina D ed E grazie a questo unico piatto che contrasterebbe dolori alle ossa e invecchiamento

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te