Tutti i tempi e le temperature di cottura per un arrosto di Natale perfetto

Tempi e temperature sono fondamentali per ottenere pietanze cotte a puntino. Il confine tra crudo e stracotto è davvero sottile. Con questa guida, la Redazione di ProiezionidiBorsa intende svelare tutti i tempi e le temperature di cottura per un arrosto di Natale perfetto.

Il termometro da cucina

Il termometro da cucina è uno strumento che misura con estrema precisione la temperatura interna di un alimento. Si tratta di un investimento di poche decine di euro e che conviene acquistare, se si vuol ottenere un arrosto perfetto. Gli ultimi forni sul mercato dispongono di comode sonde, incorporate nello stesso elettrodomestico.

Conoscere la temperatura interna perfetta di un trancio di carne serve ad avere sempre la certezza di non aver sbagliato la cottura. In alternativa, ci si può aiutare con le tempistiche durante le quali la carne trascorre il suo tempo in forno. Si tratta di una soluzione chiaramente più approssimativa e non altrettanto precisa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Le temperature interna della carne

Conoscere tutti i tempi e le temperature di cottura per un arrosto di Natale perfetto è fondamentale per la buona riuscita del piatto. Per una cottura al sangue, la temperatura del cuore della carne dovrà aggirarsi intorno ai 50 o 55 gradi. Per una media cottura, invece, l’arrosto deve raggiungere una temperatura interna di circa 60 o 65 gradi. Questa è la cottura consigliata per avere un arrosto tenero e rosato al centro e ben dorato all’esterno.

Per gli amanti della carne ben cotta, invece, 70 o 75 gradi sono la temperatura ideale. Ovviamente, la carne avrà così un sapore e un aspetto più stopposo. Se non si dispone di una sonda o di un termometro da cucina, l’unico parametro da considerare è il range temporale di cottura della carne. In questo caso, bisogna prestare attenzione anche alla pezzatura del taglio di carne.

I tempi sono fondamentali quando non si dispone della sonda

In cucina, esiste una formula ben precisa che semplifica le cose, calcolata su multipli di mezzo chilo. Per mezzo chilo di carne e una cottura al sangue servono 20 minuti, a cui si aggiungono altri 20. Se per mezzo chilo si desidera una cottura media, 25 minuti, a cui se ne aggiungono altri 25. Per lo stesso peso ma una carne ben cotta 30 minuti, a cui ne se aggiungono altri 30. Perché l’aggiunta di altri minuti? La formula è semplicemente questa e non cercare altre motivazioni.

Per fare un esempio: quanti minuti per un chilo di carne ben cotta? Moltiplicare 30 minuti per 2(perché si tratta di un chilo e non di mezzo chilo) e aggiungere altri 30 minuti. Risultato: per un arrosto ben cotto occorreranno 90 minuti, ovvero un’ora e mezza. Ecco tutti i tempi e le temperature di cottura per un arrosto di Natale perfetto.

Consigliati per te