Ne bastano 3 al giorno per combattere l’ipertensione e potenziare il cervello

Pochi giorni fa abbiamo parlato di alcuni alimenti potenzialmente nocivi per il nostro cervello. Oggi proveremo a cambiare prospettiva e andremo a scoprire uno dei frutti più incredibili che la natura ci ha regalato: le noci. Tutti le conosciamo per la loro bontà e per i loro utilizzi in cucina nella preparazione di dolci e biscotti. In pochi, però, sanno che ne bastano 3 al giorno per combattere l’ipertensione e potenziare il cervello.

Le proprietà

Le noci sono uno dei superfood più conosciuti e consumati al mondo. E se andiamo ad analizzare i loro valori nutrizionali è facile capire il perché. Le noci contengono elevate quantità di vitamina B1, B6, B9 e di vitamina E. Tutte sostanze fondamentali per il corretto funzionamento del sistema nervoso e di quello cardiocircolatorio.

Ma le vitamine non sono le sole sostanze che rendono incredibili le noci. In ogni frutto possiamo trovare una altissima concentrazione di minerali come il magnesio e il potassio. E magnesio e potassio sono proprio i due elementi più importanti per migliorare le funzionalità del cervello e metterlo al riparo da malattie neuro-degenerative.

Ne bastano 3 al giorno per combattere l’ipertensione e potenziare il cervello

Per sfruttare al meglio le incredibili proprietà delle noci per ipertensione e cervello dobbiamo imparare a consumarle nel modo giusto. I medici e i nutrizionisti consigliano di non superare le 3 noci al giorno. In totale fanno circa 15-20 grammi pari a 100 calorie.

Le noci sono un grandissimo carburante per dare energia al corpo e per migliorare le funzioni cognitive. Per questo motivo il momento migliore per mangiarle è la mattina. Magari in abbinamento con altri alimenti utili e poco conosciuti per stimolare la mente.

Come gran parte della frutta secca, anche le noci hanno molte calorie e per questo vanno assunte con moderazione. Soprattutto se siamo a dieta. Per questo dovremo sostituirle ad altri alimenti ricchi di grassi e non aggiungerle a regimi alimentari ipercalorici. Soprattutto se pensiamo di usarle come spuntino nel corso della giornata.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te