Con questi esercizi mirati, semplici e veloci, da fare anche in casa, potremmo avere gambe più snelle e slanciate da sfoggiare sotto la gonna

Talvolta si pensa che raggiungere ottimi risultati richieda una fatica enorme che il nostro corpo non può sostenere. In realtà, però, servirebbe solo un allenamento costante e metodico, che permetta, così, di vederne gli effetti. Ebbene, eseguendo 3 volte a settimana gli esercizi che spiegheremo, potremmo avere presto gambe più snelle e slanciate, a prova di minigonna. Vediamo il primo, che è il sollevamento dell’interno coscia. Basta sdraiarsi lateralmente su un tappetino e allungare la gamba destra sul pavimento. Poi, appoggiare la gamba sinistra sulla destra, mantenendo la posizione, aiutandosi nel sostegno anche con il gomito destro. Poi, sollevare la gamba sinistra tenendola allungata e mantenendo la contrazione per 1 o 2 secondi, prima di abbassarla e ripetere l’esercizio. Ripetere tre serie da 10 per ogni lato.

Altri esercizi per gambe belle e in forma

Secondo esercizio: sollevamento dell’esterno coscia. In questo caso, allunghiamo entrambe le gambe sul pavimento. Poi, solleviamo la gamba sinistra senza piegarla, mantenendo la posizione per 1 o 2 secondi. Quindi, ripetiamo per 3 serie da 10 ripetizioni per lato. Con questi esercizi mirati, semplici e veloci, potremmo avere risultati visibili in poche settimane. Arriviamo, adesso, al terzo esercizio, chiamato comunemente “calci d’asino”. Mettersi in posizione “gatto”, allungando la schiena, in posizione orizzontale. I gomiti non vanno piegati. A quel punto, solleviamo la gamba destra verso l’alto, mantenendo la contrazione per 1 o 2 secondi. Anche qui, eseguiremo 3×10 ripetizioni per ogni lato.

Il quarto esercizio è il classico squat. Quindi, basta divaricare i piedi, con le punte rivolte di circa 30 gradi verso l’esterno. Stiamo attenti a tenere il petto in fuori e il bacino indietro. Poi, pieghiamo le ginocchia, abbassandoci con i glutei. Si presti attenzione a mantenere le ginocchia rivolte verso l’esterno, mantenendo la schiena dritta. In questo caso, faremo 3×12 ripetizioni.

Con questi esercizi mirati, semplici e veloci, da fare anche in casa, potremmo avere gambe più snelle e slanciate da sfoggiare sotto la gonna

Il quinto esercizio è chiamato “affondo inverso”. I piedi devono essere ben piantati per terra, perpendicolarmente ai fianchi. Quindi, con il piede destro facciamo un passo lungo indietro. Anche in questo caso, occorre fare attenzione a mantenere la schiena dritta e a guardare sempre in avanti. Nell’effettuare l’affondo, il ginocchio sinistro non dovrebbe spostarsi in avanti e non dovrebbe sporgere oltre la punta del piede. Inoltre, occorre esercitare una pressione sul tallone del piede sinistro. Ripetere l’esercizio per 3 serie da 10 per ogni lato.

Lettura consigliata

Oltre alla pancia piatta, anche glutei sodi e fondoschiena sollevato a 50 e a 60 anni, servirebbero a contrastare la forza di gravità

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te