Biscotti senza uova e latte facili da preparare e dal sapore straordinario

biscotti

La cucina tradizionale italiana regala ogni giorno perle di inestimabile valore. Oggi ne scopriremo una che arriva dalle regioni centro-meridionali dello Stivale e che è adatta anche a vegetariani e vegani. Prepariamoci a dare una marcia in più alle nostre colazioni invernali. Stiamo per svelare la ricetta per dei biscotti senza uova e latte facili da preparare che riempiranno la casa di profumo e ci faranno innamorare. Il tutto senza appesantirci prima di una lunga giornata di lavoro.

Biscotti leggeri e buoni come in pasticceria

Molti di noi pensano che per preparare un dessert di alto livello siano necessari ingredienti come le uova e il latte. Oppure gli strumenti che si trovano solo nelle pasticcerie. Niente di più sbagliato. In realtà con pochi alimenti “poveri” e senza uova possiamo creare dolci incredibili in poco più di mezz’ora.

E se vogliamo seguire la strada delle ricette light e senza cibi di derivazione animale siamo nel posto giusto. Le ciambelle aromatizzate al vino bianco potrebbero essere il dolce che fa per noi.

Gli ingredienti per le ciambelle al vino bianco

Per preparare 6 porzioni di biscotti ci serviranno i seguenti ingredienti:

  • 120 ml di vino bianco secco;
  • 1 cucchiaio di polvere di radice di liquirizia;
  • 4 etti di farina di farro;
  • 120 ml di olio di semi;
  • 130 g di zucchero di canna;
  • 1 pizzico di sale;
  • 6 g di lievito vanigliato.

Biscotti senza uova e latte facili da preparare pronti in meno di un’ora

L’altro punto forte di questa ricetta, oltre alla facilità, è la velocità. Da quando indosseremo il grembiule a quando porteremo i biscotti in tavola sarà passata meno di un’ora di orologio.

Prendiamo la farina di farro e iniziamo a setacciarla. Piano piano incorporiamo anche il lievito vanigliato e mentre mischiamo anche il sale, lo zucchero e la polvere di liquirizia. Proseguiamo dedicandoci alla parte “liquida” della ricetta e in una ciotola mescoliamo vino e olio.

È il momento di incorporare la farina e i liquidi in un’altra ciotola di vetro abbastanza grande. Per farlo nel modo giusto dovremo aiutarci con un mestolo di legno e nella fase successiva con le mani.

Lavoriamo l’impasto fino ad ottenere una palla omogenea e iniziamo a staccare quelli che saranno i nostri biscotti. Modelliamoli a filoncino e chiudiamoli per dargli la forma della ciambella.

Siamo quasi pronti per infornare. Prima, però, stendiamo le ciambelle su una teglia ricoperta con lo zucchero di canna avanzato. Ricopriamo i biscotti, mettiamoli in una teglia e piazziamoli nel forno. 25 minuti a cottura ventilata, qualche minuto per farli raffreddare e la colazione è pronta.

Se invece vogliamo gustarci le ciambelle come merenda o dopo cena il consiglio è quello di abbinarle a un vino dolce. Ovviamente da bere con moderazione.

Lettura consigliata

Se abbiamo dei wafer avanzati non buttiamoli, possiamo trasformarli in dolci davvero irresistibili

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te