Bellissime cascate di fiori variopinti ricopriranno balconi e terrazzi se coltiviamo questa pianta che resiste al caldo e al vento

Mancano pochissime settimane all’arrivo dell’estate ma già il nostro giardino ha iniziato a riempirsi di fiori colorati. L’aria si arricchisce di inebrianti profumi e le giornate si fanno sempre più lunghe e calde. Prendersi cura delle piante non è sempre facile. Ecco perché chi non ha questo particolare dono dovrebbe occuparsi di quei piccoli arbusti che non hanno molte esigenze. Ad esempio, queste piante da coltivare in casa o sui terrazzi potrebbero essere perfette. Ma anche questi 3 alberi da frutto sarebbero facili da coltivare sul balcone di casa.

Bellissime cascate di fiori variopinti ricopriranno balconi e terrazzi se coltiviamo questa pianta che resiste al caldo e al vento

Le piante ricadenti, proprio come quelle rampicanti, sono molto scenografiche ed ornamentali. Creano delle meravigliose cascate di colore, che sarà difficile non notare. Infatti, oggi vogliamo parlare di una pianta di facile coltivazione, che sboccia in primavera e fino alla fine dell’estate. La sua fioritura è davvero spettacolare e molto duratura. Parliamo della calibrachoa (petunia nana) una pianta erbacea perenne, coltivata come annuale. Le sue foglie sono lanceolate, di colore verde scuro e ricoperte di piccoli peli. I fiori si presentano come minute campanule molto colorate. Grazie a questa pianta, bellissime cascate di fiori variopinti ricopriranno giardini, terrazzi e balconi.

Le caratteristiche della pianta e i suoi punti di forza

La calibrachoa è una pianta che ama l’esposizione alla luce e non teme i vari agenti atmosferici (come caldo e vento). La sua coltivazione è abbastanza semplice e adatta anche a chi non ha particolari doti di giardinaggio. Ma ricordiamoci che la calibrachoa necessita di un terreno ben drenato e arricchito di sostanze organiche. Le innaffiature dovranno essere frequenti e abbondanti, facendo sempre attenzione alla quantità di acqua utilizzata e a non bagnare le foglie.

Per una crescita sana e rigogliosa è necessario fornire alla pianta del concime (in forma liquida o a lento rilascio). Per favorire la nascita dei nuovi boccioli, poi, è consigliato eliminare i fiori secchi. Grazie al suo portamento ricadente, la calibrachoa può essere coltivata anche in vaso e abbellire le ringhiere del balcone. La pianta è molto rustica e resistente, infatti teme poco gli attacchi di parassiti e afidi. Ma se la innaffiassimo nella maniera sbagliata (utilizzando molta acqua), si potrebbe andare incontro al marciume delle radici.

Lettura consigliata

Oltre a edera e bouganville ecco la pianta rampicante perfetta per coprire muri sporchi e decorare pergolati

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te