Basta cucinare i carciofi ripieni o alla romana, perché con pochi ingredienti comuni possono diventare uno stuzzicante contorno preparato in padella

I prodotti di stagione sono ottimi ingredienti da sfruttare nelle nostre preparazioni. Infatti, sono salutari e in più, solitamente, anche economici. Dunque, non potremmo che farne man bassa. Un comportamento che potrebbe anche andare bene, a patto di variare le ricette. In caso contrario, infatti, rischieremmo di stancarci e disgustarci.

Quindi, sarà bene trovare piatti nuovi da preparare. Ad esempio, il cavolfiore bollito potrebbe diventare protagonista di una cremosa lasagna, così come il radicchio un primo gustoso. Allo stesso modo, anche con i carciofi potremmo sbizzarrirci un po’ di più e andare oltre le classiche ricette. Infatti, basta cucinare i carciofi ripieni o alla romana, dato che li possiamo trasformare in una pietanza davvero appetitosa e insolita.

Ingredienti

Con i carciofi si possono cucinare delle buonissime crocchette che gradiranno tutti, anche coloro che non amano questa verdura. Crocchette da servire come contorno o antipasto o ancora come aperitivo. Sono facili e veloci da preparare, in più richiedono davvero pochi ingredienti facilmente reperibili in casa. Ci serviranno:

  • 250 g di fondi di carciofo;
  • 2 uova;
  • 300 g di patate;
  • prezzemolo;
  • pangrattato;
  • olio di semi di arachidi;
  • olio extravergine di oliva;
  • pecorino grattugiato;
  • sale;
  • pepe nero.

Basta cucinare i carciofi ripieni o alla romana, perché con pochi ingredienti comuni possono diventare uno stuzzicante contorno preparato in padella

Irroriamo una padella con un filo di olio extravergine. Poniamo sul fornello e mettiamo a rosolare i fondi dei carciofi. Dopo di che, togliamo momentaneamente la padella dal fuoco e aggiungiamovi mezzo bicchiere di acqua. Lasciamo cuocere finché i carciofi non saranno morbidi. Aggiungiamo altra acqua, se necessaria.

Sbucciamo le patate e tagliamole a cubetti. Riempiamo una pentola d’acqua e caliamovele all’interno. Mettiamo sul fornello e facciamole bollire. Quando sono ben cotte, spegniamo la fiamma. Scoliamo le patate e i carciofi.

Prendiamo allora una zuppiera capiente e inseriamovi le patate e i carciofi. Con una forchetta schiacciamo ambedue e mescoliamo. Aggiungiamo le due uova, prezzemolo, pecorino, pepe e sale. Una volta amalgamato il tutto, prendiamo un po’ di impasto e modelliamolo a forma di crocchette. Possiamo farlo con le mani o con dei cucchiai.

A questo punto prepariamo un piatto con sufficiente pan grattato. Vi impaneremo dentro le nostre crocchette. Poniamo una padella sul fuoco con abbondante olio di semi di arachidi. Aspettiamo che l’olio sia ben caldo e caliamovi le crocchette. Giriamole per farle dorare su tutti i lati. Quando saranno ben colorate, servendoci di una schiumarola, togliamole dalla padella e poggiamole in un piatto coperto di carta assorbente. A questo punto non rimarrà che mangiarle.

Lettura consigliata

Per cucinare un buon fondo bruno che renderà i nostri piatti di carne degni di una cucina stellata è questa la ricetta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te