2 pesci da evitare perché a rischio salute e non combattono il colesterolo

Una dieta ricca di pesce è consigliata da molti perché questa carne ha un alto potere nutritivo. Inoltre il pesce contiene tutti gli amminoacidi essenziali al nostro organismo ed è molto digeribile. Questo lo rende un cibo adatto ai bambini. In più il pesce contiene omega 3 una sostanza che aiuta a combattere il colesterolo. Ma si possono mangiare tutti i pesci oppure di alcuni sarebbe meglio limitarne il consumo? Alcuni in realtà sono sconsigliati, in particolare ecco 2 pesci da evitare perché a rischio salute e non combattono il colesterolo in modo efficiente.

Una delle componenti essenziali del pesce è l’omega 3. Gli omega 3 sono acidi grassi insaturi che hanno un’importante funzione per il nostro organismo. Infatti questi possono abbassare il tasso di colesterolo nel sangue. Sappiamo che l’ipercolesterolemia è molto diffusa e molto pericolosa. Ecco perché sono assolutamente vietati questi cibi per combattere tiroide, colesterolo, ipertensione e per perdere peso. Anche se per battere il colesterolo non basta limitarsi a una dieta. Mangiare pesce ricco di omega 3 aiuta, ma a una dieta corretta occorre anche abbinare l’attività fisica. Per esempio, questo è il modo assolutamente migliore per perdere peso, bruciare grassi e combattere il colesterolo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

2 pesci da evitare perché a rischio salute e non combattono il colesterolo

Per battere il colesterolo cattivo una dieta a base di pesce è l’ideale. Ma non tutti i pesci sono uguali, perché non tutti contengono la stessa dose di omega 3. Anzi, non solo alcuni danno scarso apporto di grassi insaturi, ma possono causare anche problemi alla salute. In particolare il pesce spada e il pangasio. Vediamo perché queste specie sono meno indicate in una dieta e quali rischi alla salute possono portare.

In alcuni pesci il mercurio tende ad accumularsi. Uno di questi è il pesce spada, che contiene maggiori quantità di mercurio rispetto ad altre specie. Questo perché il pesce spada è in cima alla catena alimentare e quindi tra le specie più longeve.

Il pangasio è un pesce magro e quindi contiene pochi omega 3 se rapportato alla quantità di orate, trote o salmone. Sotto l’aspetto nutrizionale in una ideale classifica il pangasio si posiziona agli ultimi posti. Inoltre ha un’altra pecca. È un pesce che sopravvive in acque molto inquinante. Infatti viene allevato nel delta del fiume Mekong, nel Vietnam, che ha le acque contaminate dalla veloce industrializzazione. Molte delle partite di questo pesce arrivano proprio da quelle zone.

Approfondimento

Incredibile come cuocendo i cibi in questo modo si combattono ictus e diabete

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te