Varici, vene evidenti e punti violacei sulle gambe si potrebbero prevenire con un importante accorgimento da ricordare uscendo di casa

Quando la stagione si fa più calda, tendiamo ad indossare un abbigliamento maggiormente leggero. I pantaloni, che tanto ci piacciono e sono di moda, si accorciano e forse fanno spazio alla gonna, che ci permette più freschezza e libertà. Proprio la pelle scoperta, però, ci fa prendere atto della presenza di varici, vene evidenti e punti violacei sulle gambe. Questo problema, certamente non piacevole dal punto di vista estetico, potrebbe però segnalare una patologia del sistema circolatorio. Scopriamo di che cosa si tratta e come si potrebbe prevenire questa condizione.

Le vene varicose

Quelle che noi consideriamo come inestetismi sulle nostre gambe, potrebbero essere vene varicose. Si tratterebbe di evidenti vene dilatate, la cui comparsa potrebbe essere causata da una perdita di elasticità e da un funzionamento non ottimale delle valvole venose. Queste condizioni creerebbero problemi alla risalita del sangue verso il cuore, con la conseguente comparsa di ristagni nelle vene. Per questo motivo, sulle gambe apparirebbero le varici, evidenti venature violacee, in alcuni casi anche sporgenti.

Varici, vene evidenti e punti violacei sulle gambe si potrebbero prevenire con un importante accorgimento da ricordare uscendo di casa

La comparsa delle vene varicose sulle gambe sarebbe dovuta a diversi fattori, come la carenza di elasticità delle pareti venose, dovuta all’incedere dell’età. Oltre a questo, potrebbero incidere anche sovrappeso, obesità o condizioni come un eventuale stato di gravidanza. Lo sviluppo delle varici si potrebbe evitare in qualche modo? Secondo Humanitas non esisterebbe un metodo univoco per prevenire completamente la loro comparsa. Si potrebbero però attuare alcuni comportamenti, che potrebbero aiutare a migliorare tono muscolare e circolazione venosa.

In questo modo, il rischio di comparsa di varici andrebbe a ridursi. Tra i comportamenti utili, Humanitas suggerirebbe di evitare l’uso eccessivo dei tacchi alti. Questo non vuol dire non indossare mai le scarpe con i tacchi, che amiamo perché ci fanno sembrare più alte. Ma limitarne certamente l’utilizzo. Non usarle magari tutti i giorni, soprattutto quando usciamo di casa e sappiamo che dovremo trascorrere molte ore in piedi. Questo espediente potrebbe aiutare, in via preventiva, a limitare la comparsa del problema, insieme a un altro rimedio naturale utile.

Una tisana per la circolazione delle gambe

Potemmo migliorare la circolazione alle gambe grazie a una tisana al mirtillo nero, frutto che avrebbe proprietà benefiche per il tessuto connettivo dei vasi sanguigni, cui donerebbe più tono. Possiamo quindi porre a ebollizione sul fuoco un pentolino colmo d’acqua. Avvenuta la bollitura, dovremmo porre in infusione 10 bacche di mirtilli neri per alcuni minuti. Filtreremo quindi il preparato e berremo in tazza. Rimarchiamo, però, quanto le varici non siano solo un inestetismo, ma la spia di un reale problema del sistema circolatorio. Notandone la comparsa, si dovrebbe consultare il medico.

Lettura consigliata

Intorpidimento, dita grosse e mani gonfie al mattino potrebbero essere causate da un disturbo che favorirebbe anche l’aumento di peso

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te