Usiamo il mais avanzato dall’insalata di riso per fare frittelle light e veloci

Oltre a togliere forze ed energie, il caldo spesso e volentieri toglie anche la fame: non abbiamo voglia di mangiare nulla, pur sentendoci fiacchi. L’unica cosa che potrebbe soddisfarci sono i piatti freddi, tipo l’insalata di pasta o quella di riso, oltre a frutta e verdura. Ma anche frittelle con verdure di stagione. E visto che il range di piatti entro cui scegliere è ridotto, meno male che possiamo giocare con le varie versioni dell’una o dell’altra. Largo all’insalata di riso dai sapori tropicali o a quella vegetariana, oppure ancora, a quella in cui mettere dentro tutti gli avanzi del frigorifero.

Dal momento che comunque è periodo di insalatone di qualsiasi tipo, ci capiterà sicuramente di avanzare del mais in scatola, sempre presente in queste ricette. E non per forza dobbiamo riciclarlo in un’ulteriore versione di insalata, anzi. Usiamo il mais avanzato dall’insalata di riso per preparare delle frittelle facili e veloci, oltre che poco unte e dunque più leggere.

Si presentano come morbide dentro e croccanti fuori e sono ottime sia come antipasto che come secondo piatto per la cena dell’ultimo minuto. Il sapore dolce del mais si accende nell’incontro con spezie e condimenti, regalando al palato una piacevole esplosione di gusto.

Per realizzare questa ricetta che farà impazzire tutta la famiglia, ci occorreranno:

  • 125 g di farina 00;
  • 500 g di mais;
  • 2 uova;
  • 80 g di formaggio;
  • 80 ml di latte di mandorla;
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo;
  • ¼ di cucchiaino di paprika;
  • sale e pepe;
  • ¼ di cucchiaino di aglio in polvere;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • olio per friggere

Usiamo il mais avanzato dall’insalata di riso per fare frittelle light e veloci

Presa una ciotola, cominciamo ad amalgamare tutti gli ingredienti indicati e quindi farina e lievito setacciati, paprika, aglio, mais, uova, sale e pepe. Aggiungiamo anche lo zucchero, il formaggio e in ultimo il latte di mandorla: lavoriamo bene con le mani per ottenere un impasto omogeneo.

Dal composto ricaviamo delle polpettine di media grandezza, non importa che siano tutte uguali, da schiacciare poi sul palmo della mano e formare così le nostre frittelle di mais.

Non resta che versare dell’olio in una padella antiaderente e friggere le frittelle finché non risulteranno ben dorate su entrambi i lati. Una volta pronte, trasferiamole su un vassoio o un piatto, foderati con carta assorbente per far scolare l’olio in eccesso, e mangiamo calde.

Lettura consigliata

Invece della pasta fredda con tonno e zucchine, proviamo questo abbinamento con salmone, rucola e un ingrediente speciale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te