Tutti i segreti per preparare una zuppa inglese che lascerà a bocca aperta

Anche se stiamo andando verso un clima freddo, i dolci al cucchiaio rimangono sempre in auge. Per la loro delicatezza e la loro bontà sono piatti senza stagioni. Vivono tutto l’anno e possono essere consumati come fine pasto o come merenda. Dolci con una storia particolare, come quella che stiamo per raccontare, perché hanno un’origine non del tutto nota e ancora nebulosa.

La zuppa inglese, infatti, è un piatto tipicamente italiano, ma con un nome che non ha ancora trovato una paternità certa. È un dolce tipico del Centro Italia, in particolare Emilia Romagna e Toscana, ma non vi è ancora una spiegazione certa sull’aggettivo inglese. Ci sono diverse ipotesi sulla sua origine, che potrebbe portare alla Francia, alla Gran Bretagna o direttamente alle regioni italiane.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Tutti i segreti per preparare una zuppa inglese che lascerà a bocca aperta

Sono dubbi che non risolveremo probabilmente mai, allora concentriamoci sulla sua preparazione. Come spesso accade, anche questo dolce non ha un’unica variante. Quella che proporremo è una ricetta toscana tramandata da molte generazioni. Questi sono gli ingredienti:

  • 1 hg di farina;
  • 1 hg di zucchero;
  • un sacchetto di savoiardi;
  • 2 cucchiai di cacao amaro;
  • 3 tuorli d’uovo;
  • un bicchiere di Alchermes;
  • un litro di latte;
  • una scorza di limone.

In un recipiente impastare la farina, lo zucchero e i tuorli d’uovo, aggiungendo il latte poco alla volta insieme alla scorza di limone. Rendere il tutto liquido, facendo attenzione a non creare dei grumi. Versare il contenuto in un pentolino e portare a ebollizione a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo, preparare, in una pirofila, i savoiardi imbevuti di Alchermes. Qui siamo di fronte a una scelta. Se si ama il gusto intenso di questo liquore, si può immergere tutto il biscotto nel bicchiere. Altrimenti si potrà utilizzare un pennello da cucina, intingerlo nell’Alchermes e passarlo sul savoiardo.

Quando la crema si è rassodata, bisognerà versarla sopra il primo strato di biscotti. Amalgamare, a parte, in un recipiente i due cucchiai di cacao amaro e lo zucchero. Alla crema avanzata, aggiungere il preparato e continuare a mescolare finché tutto non diventi omogeneo. Poi, dopo aver posto un altro strato di savoiardi imbevuti nell’Alchermes, versare sopra la crema di cioccolato. Quando il tutto si è raffreddato, mettere in frigo per qualche ora.

Ecco svelati tutti i segreti per preparare una zuppa inglese che lascerà a bocca aperta, per il suo gusto delicato. Una miscela di sapori che conquisterà anche i palati più esigenti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te