Sospesi sull’acqua, questi 3 borghi italiani sono perfetti per una vacanza a luglio spendendo pochissimo e mangiando alla grande

Luglio è il mese delle vacanze per antonomasia. Le scuole sono finite, il clima è ottimo ed è il momento di iniziare a prenotare le ferie al mare o in montagna. Questo non significa, però, che luglio non sia perfetto per scoprire i meravigliosi borghi che rendono unico il nostro Paese. Soprattutto se amiamo i paesaggi da fiaba incastonati nella natura. Perché sospesi sull’acqua, questi 3 borghi italiani esplodono di colori in questi giorni e visitarli costa pochissimo. In più potremo assaporare le prelibatezze di alcuni tipici piatti regionali che ci faranno letteralmente impazzire.

Morigerati è un luogo magico per ammirare la natura

Salerno e la sua provincia sono uno dei territori più sottovalutati d’Italia. Ed è un errore gravissimo perché nascondono calette da mille e una notte al riparo da invasioni di turisti e meravigliosi borghi. Morigerati rientra con pieno merito in questa categoria.

Questo piccolo paesino si sviluppa a picco su un’area protetta WWF nel cuore del Parco Nazionale del Cilento. Da qui partono percorsi e sentieri fatti di gole scavate nella roccia, piccole cascate e meravigliose piante centenarie. Un luogo magico per ammirare la potenza della natura al suo massimo. Ma anche un borgo perfetto per assaporare bontà come la Ciambotta e la Scazzetta.

Stifone è la meta ideale per gli amanti della fotografia

Se amiamo i colori, la storia e la calma quest’estate non possiamo perderci Stifone, piccolo borgo del Ternano. Stifone ha meno di 50 abitanti ma è un luogo che ci farà innamorare con i suoi colori accesi, il silenzio e gli scorci mozzafiato. Tutte da fotografare le acque del fiume Nera. L’elevata presenza di minerali le rende di un azzurro unico al Mondo.

Sospesi sull’acqua, questi 3 borghi italiani sono perfetti per una vacanza a luglio spendendo pochissimo e mangiando alla grande

Siamo alla ricerca di un luogo che sembra sospeso nel tempo e nello spazio per staccare dalle fatiche del lavoro? La nostra meta ideale non può che essere Rasiglia, piccola perla nei pressi di Foligno.

Rasiglia è famosa per i piccoli torrenti che attraversano il borgo, per le sorgenti e per l’atmosfera da sogno che si respira in ogni via. Basti pensare che il borgo è famoso anche con il nome di piccola Venezia umbra.

C’è anche un altro motivo per fare di Rasiglia la meta della nostra toccata e fuga di luglio: la cucina. Nei due ristoranti del borgo potremo gustarci prelibatezze come il tartufo, i formaggi dei produttori locali e la celebre patata rossa originaria di Colfiorito.

Lettura consigliata

3 mete italiane low cost per le vacanze estive con bambini al mare e non solo che faranno impazzire anche i grandi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te