Si preparano in 5 minuti queste frittelle della nonna farcite con crema pasticcera e un ingrediente segreto

L’estate è notoriamente il tempo dei pasti leggeri e veloci. Le temperature di questi giorni si sono improvvisamente impennate e sono solo i prodromi di quello che dovremmo aspettarci da giugno in poi. Di conseguenza, bisogna cercare di prepararsi, in modo che il nostro corpo risenta il meno possibile del caldo.

Bere spesso e molto, questo è il consiglio più semplice, che non dovrebbe solo valere per i mesi estivi. Inizierà poi il periodo delle insalate veloci a pranzo per molti lavoratori. Da preparare a casa la sera prima, magari abbinando due verdure depurative, come carciofo e sedano.

Questo, però, non significa che dobbiamo abbandonare i dolci, anzi. Se ne possono fare diversi al cucchiaio, molto freschi e sfiziosi. Pensiamo, per esempio, al tiramisù o alla zuppa inglese. Ottimi in qualsiasi momento dell’anno, ma particolarmente indicati in primavera ed estate.

Oggi andremo a proporre un’antica ricetta delle nostre nonne per preparare delle facili frittelle, piacevoli sia a colazione che dopo pranzo o come semplice merenda. Leggere e nutrienti con una delicata crema pasticcera, la ricotta e il gusto particolare di un liquore agli agrumi come il Cointreau. Andiamo a vedere subito gli ingredienti.

  • 200 ml di latte;
  • 50 grammi di amido di mais;
  • 180 grammi di farina;
  • 3 uova;
  • olio di semi di girasole;
  • 10 ml di Cointreau;
  • una bustina di vanillina.

Si preparano in 5 minuti queste frittelle della nonna farcite con crema pasticcera e un ingrediente segreto

Prendiamo una terrina capiente e versiamo il latte. Rompiamo le 3 uova e aggiungiamole insieme al Cointreau. Con un frusta, andremo ad amalgamare bene. Quindi, aggiungiamo la farina a poco a poco, in modo che non si creino grumi. Per ultimo, spolveriamo il tutto con la vanillina e continuiamo a lavorare la pastella per un paio di minuti.

Andiamo a mettere sul fuoco l’olio di semi. A questo punto dovremo procurarci il ferro con le formine. Lo immergiamo per un minuto abbondante nell’olio bollente. Quindi, lo scoliamo e subito facciamo la stessa cosa nella pastella, senza, però spingerlo fino al fondo della terrina. Questo per impedire che poi il composto rimanga attaccato alla formina. Immergiamola nuovamente nell’olio bollente. Basteranno alcune semplici oscillazioni per far staccare la frittella. In poco meno di un paio di minuti questa sarà pronta per essere raccolta con una schiumarola.

Ripetiamo il procedimento fino a che non avremo finito l’impasto. Mettiamo poi le nostre frittelle su della carta assorbente e lasciamo intiepidire. A quel punto saranno pronte.

Possiamo decidere di farcirle con la crema pasticcera, scegliendo la ricetta che più ci aggrada, con o senza uova. In alternativa, possiamo farcirle anche con crema di pistacchio o cioccolato. Insomma, ci potremo sbizzarrire a seconda dei nostri gusti. Inoltre, le frittelle possono essere conservate dentro una scatola di metallo, resteranno fragranti per almeno un paio di settimane.

Dunque, si preparano in 5 minuti queste frittelle da assaporare in diversi momenti della giornata, per dare un tocco di dolcezza anche ai giorni più caldi.

Approfondimento

Tutti i segreti per preparare una zuppa inglese che lascerà a bocca aperta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te