Sembrerà di rivivere gli anni ’90 con questi eleganti sandali con tacco basso e 2 famosi modelli comodi che hanno spopolato

Quando i nostri piedi sono al top, ben curati e abbelliti con uno smalto seducente, non vediamo l’ora di metterli in mostra. Quando, poi, la pelle sarà abbronzata, i nostri piedi appariranno ancora più belli e scegliere un sandalo non sarà più un’impresa. Nell’ultima parte delle primavera potremo cominciare a sfoggiare scarpe e pedicure, per poi farlo tutta l’estate.

Come per il resto dell’abbigliamento, anche la moda delle scarpe subisce un’evoluzione, introducendo nuovi trend, ma anche riportando in auge stili del passato. Questo potrebbe essere positivo se abbiamo conservato qualche modello degli anni ’90, che adesso potremmo indossare senza sentirci esclusivamente dei nostalgici.

Sembrerà di rivivere gli anni ’90 con questi eleganti sandali con tacco basso e 2 famosi modelli comodi che hanno spopolato

Anche se sarà strano rivedere le mode che appartengono a 30 anni fa nelle vetrine, oltre alcuni capi, noteremo le scarpe dell’immediato passato. Alcune vecchie glorie avranno un volto più moderno, in linea con i colori che stanno spopolando.

Raffinati e delicati, rivedremo i sandali con fascette, laccetti e cinturini. Realizzati con varie trame e intrecci, solo sul piede, o fino alla caviglia, e fascette trattengono il piede. Il tacco è basso, di 5 cm circa, e di varie forme, che le rende piuttosto comode. Grosso, più sottile, a svasare, a scultura, la vera rivelazione della stagione estiva.

Queste calzature sono confortevoli ma non ci faranno rinunciare a uno stile sensuale, perfette per cerimonie o eventi meno formali.

Ritorna un altro grande protagonista delle tendenze passate e sono le mules, ovvero la traduzione di ciabatta in inglese. Sono delle scarpe che lasciano il tallone scoperto, un’evoluzione del sabot, totalmente basse, ma esistono in versione con il tacco. Comode come delle pantofole, a punta, hanno un’aria romantica ed elegante, le troveremo di molti colori, anche fluo e accesi, o nelle classiche tonalità marroni o nere, arricchite o meno con gioielli.

Sembrerà di rivivere gli anni ’90 anche con le scarpe con Platform, come quelle che usavano le “Spice Girl” durante i loro concerti. Sono svariate le possibilità di abbinamento con questi eccentrici sandali, versatili e confortevoli anche con il tacco. Indossiamo quelli che rispecchiano la nostra personalità.

2 must del passato

Si ispirano al 1990 le scarpe friulane, anche se di concezione ancora più antica. Stanno conquistando molte donne per il loro inconfondibile stile classico, semplice e raffinato. Morbide, realizzate in tela, velluto, con cinturino, con ricami, perfette da indossare con un paio di jeans e una camicia, ma anche con un vestito lungo leggero.

Se vogliamo rimanere comode a lungo, allora mettiamo subito nella scarpiera un paio di scarpe a punta quadrata, come quelli che usavamo negli anni ’20. A mocassino, con zeppa, aperte a sandalo, a ballerina, a sabot, praticamente troveremo tantissimi modelli con questa caratteristica, senza soffrire più con le punte strette.

Lettura consigliata

Li abbiamo indossati per anni al mare e ritornano ancora più chic questi sandali comodissimi e di tendenza, in versione elegante o casual

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te