Secondo piatto di pesce veloce ed economico che ci farà passare per grandi chef agli occhi di tutti

Una ricetta di pesce d’estate deve essere veloce per forza. Non vogliamo più cucinare le zuppe di pesce che ci hanno tenuto compagnia e caldo durante le interminabili notti d’inverno. D’estate vogliamo la freschezza del limone e del prezzemolo, magari abbinata a uno splendido vino rosato che viene dalla Francia o dalla Sicilia.

Ecco, per preparare un pesce in questo modo abbiamo tre scelte: mangiamo crudo, con una semplice salsa fatta appunto con olio e limone; lo facciamo alla griglia; lo cuociamo con una veloce passata in padella. Infatti, ecco un secondo piatto di pesce veloce ed economico che è facilissimo da preparare ma che ci farà davvero fare un figurone.

Ingredienti

  • 1 kg e 500 grammi di calamari;
  • 2 bicchieri di vino bianco secco;
  • 5 spicchi d’aglio;
  • 2 limoni;
  • 100 grammi di burro;
  • olio extravergine di oliva q.b.;
  • 4 cucchiai di prezzemolo da tritare;
  • Pepe nero e sale.

Secondo piatto di pesce veloce ed economico che ci farà passare per grandi chef agli occhi di tutti

Per fare questa ricetta dobbiamo necessariamente partire dai calamari e dalla loro pulizia. In primo luogo dobbiamo rimuovere la loro testa e separarla dai tentacoli. Il taglio dobbiamo farlo vicino all’occhio, così da rimuovere anche più facilmente il dente centrale dopo. Togliamo anche dalle sacche del calamaro la cartilagine trasparente, così come andiamo a rimuovere tutte le interiora.

Cerchiamo di ottenere dei filetti che andremo ad arricciare poi in cottura. Mettiamo il nostro burro in una padella capiente e versiamo anche l’olio. Una volta sciolto ci aggiungiamo l’aglio e i calamari. Dobbiamo farli soffriggere per qualche minuto e non di più.

A questo punto andiamo ad aggiungere il vino, che facciamo sfumare molto velocemente, e poi aggiungiamo il succo di limone e la sua scorza grattugiata.

In un tagliere prepariamo un trito di prezzemolo, sale e pepe e poi aggiungiamo anche questo trito nella padella. Ci basteranno altri due minuti di cottura e poi il piatto è pronto.

Si tratta di un piatto davvero leggerissimo che può regalarci infinite soddisfazioni, specialmente se riusciamo ad abbinarlo a un contorno di verdure grigliate o porri. Il vino, rosso o bianco che sia, deve essere leggero.

Approfondimento

Ecco i 6 errori più comuni nel fare la pasta secondo un importante quotidiano

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te