Pochi comprano il vino perfetto per una serata romantica e piena di sensualità

Sui vini che possiamo comprare al supermercato non basterebbe tutto l’inchiostro del Mondo per esaurire il discorso. Possiamo fare un figurone garantito con questo vino economico che molti evitano di comprare o sbagliarci completamente.

Inoltre, esiste un vino per ogni evenienza. C’è un vino per gli affari, un vino per essere felici e uno per condividere la nostra felicità con qualcun altro. Oggi vogliamo porre l’accento su un vino perfetto per una serata di coppia, magari alla ricerca della sensualità perduta. Infatti, pochi comprano il vino perfetto per una serata romantica e piena di sensualità. Scopriamolo insieme.

La meraviglia della Loira francese

Per una serata di passione e d’amore il consiglio migliore che gli esperti ci possono dare è l’acquisto di una qualunque bottiglia di Sancerre DOC. Si tratta di una denominazione abbastanza piccola, situata proprio nella valle che la Loira ha creato nel corso dei secoli.

I vini migliori della zona arrivano dalla parte sinistra del fiume. Il vino in questione deve tutto al fiume, sia per quanto riguarda il suo posizionamento sia per la forma delle colline. Infatti, queste ultime si presentano abbastanza scoscese e ripide, con un’esposizione al sole ottimale.

Il vitigno madre di tutta questa pletora di vini eccezionali è il Sauvignon. Per i sommelier, il sentore principale di questo vitigno sono i fiori estivi e la pesca, anche se alcuni indicano l’urina del gatto come un elemento distintivo del Sauvignon.

Pochi comprano il vino perfetto per una serata romantica e piena di sensualità

Anche se si possono trovare dei Sancerre DOC sia bianchi sia rosé sia rossi sono i primi ad essere mondialmente conosciuti. Il vino bianco Sancerre è secco, poco alcolico, poco tannico e molto aromatico.

Per la nostra notte romantica è perfetto, perché ha la capacità di rinfrescarci e di renderci dignitosamente loquaci. Riesce a dissetarci con classe, ma la sua persistenza ci fa ricordare che la bottiglia non è infinita. Inoltre, parliamo di un vino abbastanza acido, che sta a significare la sua naturale propensione a farci continuare a bere.

Infatti, più un vino è acido più la nostra bocca emette saliva e dunque ci spinge a bere di nuovo. Ecco, il Sancerre riesce a esprimere un grande bouquet floreale, costringendoci quasi a continuare a berlo. Perfetto per un’indimenticabile serata a due.

Approfondimento

Ecco i 4 vini economici ma eleganti che dovremmo avere per un autunno pieno di gusto

Consigliati per te