Saremmo pazzi a buttare l’acqua della mozzarella perché vale oro per 3 funzioni preziose tramandate dalle nonne

Le nonne. Quanto ne sanno? Conoscono gli aspetti della vita quotidiana meglio di chiunque altro. I loro rimedi sono, nella maggior parte dei casi, infallibili. Ma ci sorprendono, soprattutto in cucina. Il loro campo preferito. Conoscono segreti che, forse, neanche gli chef sanno.

Ma perché hanno una conoscenza tale da fare di tutto, con una riuscita al 100%? Ebbene, tutto parte dal passato. È logico che, ai loro tempi, non avessero tutti i privilegi che abbiamo oggi. Vi era molta povertà e si dovevano adeguare, in qualche modo.

Se oggi sprechiamo tante cose, soprattutto in ambito culinario, invece le nonne trovavano sempre il modo di riciclarle per diverse funzioni. Grazie alle nonne abbiamo scoperto, per esempio, che l’acqua di cottura della pasta è molto utile per le faccende domestiche. E chi l’avrebbe mai detto?

Vi sono tantissime cose che non sappiamo. Chiedendo alle nonne, possiamo scoprire tutti i trucchetti. A tal proposito, le nonne suggeriscono che saremmo pazzi a buttare l’acqua della mozzarella. Sembra incredibile, ma questa sostanza, chiamata “liquido di governo”, può essere riciclata per diverse funzioni in cucina e non solo.

Dalle piante al riso

Per la serie “non bisogna buttare via niente”, l’acqua della mozzarella, in realtà, sarebbe un concentrato di sali minerali e fermenti lattici. Sarebbe ideale sotto forma di concime naturale per le nostre amate piante, da diluire in acqua. Basta mettere la miscela dentro l’innaffiatoio e il gioco è fatto.

Pochi sanno che l’acqua della mozzarella può essere utilizzata in cucina. Può essere aggiunta all’acqua di cottura per rendere il riso più cremoso. Unitamente all’aggiunta di un altro ingrediente speciale che rende il risotto cremoso come quello di un buon ristorante. Ma non parliamo del formaggio, tanto meno del burro.

Un’altra funzione per riciclare l’acqua della mozzarella è il suo aiuto nella preparazione dei prodotti da forno. Può sostituire l’acqua normale, anche nella preparazione del pane. Infatti renderebbe l’impasto più morbido.

Saremmo pazzi a buttare l’acqua della mozzarella perché vale oro per 3 funzioni preziose tramandate dalle nonne

Molti hanno l’abitudine di dare l’acqua della mozzarella al proprio gatto. I gatti impazziscono per il latte, infatti. Tuttavia sappiamo che conterrebbe una certa quantità di sale, pertanto consigliamo di rivolgersi al veterinario.

A proposito di sale, l’acqua della mozzarella potrebbe sostituirlo nella cottura della pasta. Potremmo aggiungere un po’ di liquido di governo, durante l’ebollizione dell’acqua, in modo tale da salare naturalmente la pasta.

Lettura consigliata

In pochi sanno che per avere la pianta di limone rigogliosa e profumata basta questo semplice scarto di cucina come concime naturale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te