Zanzare in giardino a causa di questo errore banale ed ecco come allontanarle con un rimedio infallibile a costo zero

Anche se l’estate ancora non è arrivata in maniera ufficiale, in pratica è come se lo fosse. Ci sono già zanzare dappertutto e siamo solo a maggio. Insomma, per il caldo che si percepisce in queste ore immaginiamo che sarà un’estate all’insegna del fuoco. Chi non mancherà a farci “compagnia”?

Proprio loro. Le fastidiosissime zanzare. Iniziamo a posizionare sui balconi le piante che, probabilmente, ci salveranno la pelle. Grazie al loro intenso profumo, infatti, le allontaneranno in men che non si dica. Fortunatamente, le zanzare non sono invincibili. Possono essere stordite senza ricorrere necessariamente ai prodotti chimici. Evitiamo di inalare sostanze nocive attraverso l’utilizzo di rimedi naturali a costo zero.

Come anticipato, le piante possono essere di grande aiuto. I gerani sono infallibili, ma anche le preziose erbe aromatiche. Basilico, menta e rosmarino sono quelle più utili in tal senso.

Ovviamente, come dimenticare la citronella, famosissima proprio per questa funzione. Tuttavia, prima di parlare di un rimedio della nonna, che avrà un’ottima probabilità di successo, ci siamo mai chiesti perché siamo infestati dalle zanzare?

Ricordiamoci del sottovaso

Le zanzare nascono dallo sporco e, soprattutto, dall’acqua ristagnata. Se abbiamo un giardino composto da diverse piante, il primo “luogo” di cui dobbiamo occuparci è il sottovaso. Se lasciamo ristagnare l’acqua, è molto probabile che avremo zanzare in giardino a causa di questo errore comune.

Il processo di nascita delle zanzare inizia dal deposito delle uova nell’acqua sporca. Le uova si schiudono, fuoriescono le larve e queste ultime, poi, si trasformano in zanzare. Data questa premessa, dovremmo comportarci in modo tale da evitare che l’acqua del sottovaso ristagni.

Come fare? Semplice. Basta appoggiare dei fili di rame nel sottovaso. In ogni caso, sarebbe opportuno innaffiare le piante con poca ma frequente acqua, proprio per evitare questo errore. Inoltre, la maggior parte delle piante soffre del ristagno, in quanto causerebbe il marciume delle radici. Non avremmo a che fare solo con le zanzare.

Zanzare in giardino a causa di questo errore banale ed ecco come allontanarle con un rimedio infallibile a costo zero

Ogni tre giorni dovremmo controllare lo stato del sottovaso di tutte le piante. Se dovessimo vedere qualche accenno di acqua putrida, sarebbe il caso di agire immediatamente. Svuotiamo e puliamo il sottovaso. Per prevenire la formazione delle zanzare inseriamo i fili di rame.

Tuttavia un rimedio infallibile per allontanarle è l’aglio. È insopportabile per le zanzare. Frulliamo un aglio intero con un po’ d’acqua e foglie di menta. Inseriamo il composto all’interno di uno spruzzino e nebulizziamo tutto il giardino. Anche la tavola, le sedie e tutto ciò che circonda l’ambiente.

In questo modo trascorreremo serate estive tranquille, sotto le stelle e in compagnia, senza avere prurito e rigonfiamenti dappertutto.

Lettura consigliata

Non solo Pothos e Ficus ma anche queste piante sono perfette per l’estate e facili da moltiplicare per avere aria pulita in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te