Ritornano di moda queste tendenze anni ’40 e ’50 per fronteggiare il freddo ma con stile anche per le over 50

Abbiamo tutti presente la famosa frase di Coco Chanel “la moda passa ma lo stile resta”? Perché è azzeccata per le tendenze protagoniste di questo articolo. Spesso sentiamo dire che un determinato capo sia passato di moda. Eppure, è sempre meglio tenerlo dentro l’armadio perché, non si sa mai, potrebbe capitare di vederlo di nuovo in vetrina.

Sta accadendo, per esempio, con questo cappotto chic e caldo adatto sia a 30 che a 60 anni. La moda è così. Passa per poi tornare alla ribalta. Lo stile, invece, è innato ma si può acquisire con determinati capi “alla moda”, appunto.

Tra qualche settimana diremo addio al 2021 per dare il benvenuto al nuovo anno e già da ora possiamo assistere all’allestimento delle vetrine dei negozi con capi e tendenze che ci accompagneranno per tutto l’inverno.

Curiosi di scoprire cosa tirare fuori dall’armadio? Ritornano di moda queste tendenze anni ’40 e ’50 per fronteggiare il freddo ma con stile anche per le over 50.

Le tendenze dell’anno

Innanzitutto, ecco cosa avere nell’armadio per vestirsi bene anche a 50 anni per essere super chic e a prova di freddo. Ci sono capi e tessuti considerati dei must have, perché intramontabili a livello di stile e super caldi, che ci riscalderanno come una stufa quando siamo fuori casa.

Anche con queste tendenze must have possiamo coniugare stile e freddo. È arrivato il momento di tirare fuori dall’armadio tutti i capi che abbiamo con i tessuti pied-de-poule e tartan. Innanzitutto anticipiamo che bisogna essere alla moda non solo per quanto riguarda l’abbigliamento ma su tutto. E quando diciamo tutto intendiamo, per esempio, le unghie. Non il classico rosso ma ecco le unghie briose che tutte stanno chiedendo all’estetista perfette per le feste natalizie.

Infatti, il tartan è una delle tendenze perfette anche sulle unghie poiché è natalizio. Il tartan, per chi non lo sapesse, è la tipica fantasia a quadretti dei kilt scozzesi. Basta vederla che subito ci viene in mente la Scozia, perché ormai è come se fosse diventata il suo simbolo.

Sicuramente se mettiamo un indumento in tartan rosso fa, in men che non si dica, subito Natale. Ma non vi è solo il rosso come colore, bensì tutti i colori che vogliamo e anche gli accoppiamenti di colore. Infatti assisteremo all’esposizione di capi in tartan con il beige e marrone, con il fuxia e il tiffany, con il blu e il giallo e così via.

Ritornano di moda queste tendenze anni ’40 e ’50 per fronteggiare il freddo ma con stile anche per le over 50

L’altra tendenza è il pied-de-poule, ossia il tessuto bianco e nero che somiglia alla “zampa di gallina”. Questa tendenza spopolerà in tutti i negozi e su tutti i capi di abbigliamento e accessori. Con il rosso, poi, starà d’incanto.

Un punto di vantaggio aggiuntivo è che questi tessuti sono pure caldi, per cui perfetti per far fronte al gelido inverno. Si può coniugare freddo e stile? Assolutamente sì, con il tartan e il pied-de-poule.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te