Raffreddare casa naturalmente senza condizionatore è semplice con questi trucchi che permetterebbero di risparmiare

Siamo solo a maggio ma le temperature estive cominciano già a farsi sentire. Però quest’anno, a causa della crisi energetica, ci sono dei limiti ben precisi da rispettare sull’utilizzo del climatizzatore. Questi, infatti, saranno necessari per via degli alti costi correlati alla loro messa in funzione. Per questo oggi consigliamo come raffreddare casa naturalmente senza condizionatore con degli escamotage che potrebbero farci risparmiare centinaia di euro e aiutarci a mantenere una temperatura ideale per la salute. Scopriamo insieme quali sono i metodi che possiamo provare.

Le soluzioni da mettere in pratica fin da subito

I primi sono dei semplici consigli di buon senso. Ad esempio, è caldamente consigliabile tirare giù le tapparelle nelle ore più calde, soprattutto se si è fuori casa. Infatti, i raggi solari, filtrando dalla finestra, finirebbero solo per riscaldare l’ambiente, rendendolo poi soffocante al nostro ritorno. Un altro modo poi per mantenere la freschezza consiste nel limitare l’uso degli elettrodomestici o di utilizzare quelli con un’azione più veloce, come il microonde.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Se proprio non si può fare a meno di utilizzare il piano cottura o il forno, è meglio spegnerli pochi minuti prima di ultimare la cottura. Infatti, in questo modo gli alimenti si cuoceranno a puntino con il calore residuo e non ne produrranno di ulteriore. Infine, se si hanno degli elettrodomestici in standby è meglio ricordarsi di spegnerli, dato che la loro attività consuma energie e, conseguentemente, produce calore. L’ultimo suggerimento poi consiste nella creazione delle correnti di aria, aprendo le finestre da una parte e dall’altra della casa. Se si ha uno spazio esterno, può essere utile posizionare un ombrellone per bloccare l’azione del sole vicino all’entrata.

Raffreddare casa naturalmente senza condizionatore è semplice con questi trucchi che permetterebbero di risparmiare

Un altro metodo però consiste nel conferire alla casa un corretto isolamento. Quindi è necessario spendere dei soldi per garantirci nel tempo una buona manutenzione degli infissi, in modo da evitare che le temperature esterne influenzino anche il benessere casalingo. Un metodo creativo per poter ottenere questo effetto è anche dato dalla creazione di un tetto verde, ovvero di un piccolo prato da posizionare sopra al tetto. Questo, oltre ad essere particolarmente estetico, presenta vari benefici: è una barriera che favorisce l’isolamento acustico e supporta il fotovoltaico, riducendo anche l’impatto delle emissioni di smog che si possono trovare nelle grandi città. Ovviamente si tratta di un investimento e presenta un costo iniziale non indifferente. Questo però può essere tranquillamente recuperato nell’arco del tempo.

Lettura consigliata

Come mantenere la casa fresca e ariosa senza pesare troppo sulla bolletta dell’elettricità

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te