Questo piatto povero e semplice a base di verdure di stagione ci salverà la cena

Se il frigo piange non bisogna subito rassegnarsi a farsi portare il cibo a casa. Infatti con un po’ di fantasia possiamo sempre portare in tavola qualcosa di gustoso e leggero con gli ingredienti base che abbiamo in dispensa. Per questo oggi proponiamo una ricetta che non ci farà andare a letto affamati. Infatti questo piatto povero e semplice a base di verdure di stagione ci salverà la cena. Vediamo insieme come preparare delle verze alla poverella facili e veloci.

La breve lista ingredienti per circa 4 persone

  • 4 foglie interne di una verza;
  • pepe quanto basta;
  • 3 pomodori secchi;
  • 5 cucchiai di pangrattato;
  • prezzemolo tritato q. b;
  • olio extravergine di oliva q. b.;
  • sale q. b;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • mezzo spicchio di aglio;
  • capperi dissalati q. b.

Questo piatto povero e semplice a base di verdure di stagione ci salverà la cena

Prendiamo dunque la nostra verza e rimuoviamo le foglie esterne che sono state toccate da tutti. Selezioniamone quattro di quelle più belle e sciacquiamole delicatamente sotto l’acqua corrente facendo attenzione a non romperle. Riempiamo una pentola con dell’acqua e portiamola a bollore. Quando sarà arrivata a questo stadio buttiamoci dentro una manciata di sale grosso. Inseriamo le foglie al suo interno e sbollentiamole per circa un minuto o poco più. Mettiamo da parte in un bicchiere due mestoli dell’acqua di cottura. Scoliamo la verdura e lasciamola un attimo da parte a raffreddare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Nel frattempo dedichiamoci al ripieno. Laviamo e tritiamo finemente il prezzemolo. Sbucciamo l’aglio e tritiamolo finemente oppure utilizziamo uno spremiaglio. Mettiamo questi due aromi assieme al pangrattato. Aggiungiamo poi i capperi e i pomodori secchi. All’ultimo assaggiare e aggiustare di sale e pepe secondo il proprio gusto. Unire anche il formaggio grattugiato e mettere anche un cucchiaio di olio. Usiamo a questo punto l’acqua di cottura che abbiamo messo da parte mescoliamo. Non inseriamola tutta subito ma man mano in modo da darle la consistenza secondo noi più idonea per farcire le verze.

Una volta riempite basta arrotolarle su sé stesse e fermarle con l’aiuto di uno stuzzicadenti. A questo punto non ci resta che infornare. Mettiamole dentro gli a un contenitore sopra ad uno strato di carta forno. Ungiamo con un filo di olio e mettiamo la temperatura a 180 gradi per circa 20 minuti.

Approfondimento

Questa deliziosa variante degli spaghetti cacio e pepe è una bomba che stupirà i nostri ospiti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te