Quasi nessuno conosce il segreto per avere una pelle liscia e vellutata, evitando brufoli, rossori e peli incarniti dopo la ceretta 

Durante l’estate è normale depilarsi più spesso. Per sopportare meglio il caldo, si opta per vestiti più leggeri, pantaloni e gonne corte. Per questo molte persone decidono di depilarsi, chi direttamente a casa, con la lametta o con il rasoio, e chi dall’estetista, con la ceretta.

Quest’ultima, infatti, avrebbe il vantaggio di indebolire il pelo, rendendolo a mano a mano sempre più debole e rado. È questo il motivo per cui molte persone preferiscono questa tecnica di rimozione dei peli.

È anche vero, però, che spesso la pelle, dopo la ceretta, può risultare irritata. Irritazioni, puntini rossi e, nei casi peggiori, anche bollicine e brufoli, sono solo alcuni degli effetti che possono derivare dalla ceretta. La bella notizia, però, è che questi piccoli inconvenienti si possono risolvere in pochissimo tempo, grazie a un prodotto utilizzato anche per i bambini.

Quasi nessuno conosce il segreto per avere una pelle liscia e vellutata, evitando brufoli, rossori e peli incarniti dopo la ceretta

Nonostante sia molto diffusa e utilizzata, non tutti tollerano bene la ceretta.

Infatti, per eliminare la peluria sul viso e sotto il mento sarebbe più indicato il filo, che non irrita la pelle, ma solo se impariamo a usarlo correttamente.

Chi ha la pelle troppo sensibile con la ceretta rischia di veder emergere sulla propria pelle problemi come irritazioni, brufoli e peli incarniti.

Per prima cosa diciamo che, per preparare al meglio la propria pelle alla ceretta, dovremmo utilizzare uno scrub. Questo prodotto granuloso, se massaggiato regolarmente sulle gambe, aiuta a eliminare le squame di pelle secca e i peli incarniti.

Il prodotto che non dovrebbe mai mancare nel nostro bagno

È la crema all’ossido di zinco, però, ciò che potrebbe salvarci davvero dalle irritazioni della pelle. È un ingrediente molto utilizzato per preparare creme e cosmetici, perché avrebbe una grande capacità di ridurre le infiammazioni cutanee.

Le pomate con ossido di zinco sarebbero utili alla pelle sotto diversi punti di vista. Oltre a diminuire le irritazioni, infatti, formerebbero una vera e propria protezione contro i raggi solari.

Per questo è utilizzato anche nelle creme solari, ma anche per trattare le irritazioni della pelle dei bambini. Inoltre, le creme all’ossido di zinco sarebbero utili anche per prevenire la formazione dei brufoli e quindi la diffusione dei batteri sulla pelle. Nonostante tutte queste proprietà, quasi nessuno conosce il segreto per risolvere e prevenire inestetismi della pelle.

Il nostro farmacista potrebbe darci consigli in merito e indicarci sull’acquisto del prodotto più adatto alle nostre necessità.

Lettura consigliata

Talloni screpolati e calli dolorosi saranno solo un brutto ricordo grazie a questi 2 metodi d’oro estremamente efficaci e naturali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te