Prosciutto crudo e melone sono una coppia vincente ma non possono battere questa crostata morbida, salata, dal gusto estivo 

Oltre al gelato o alle classiche ricette con fiori di zucca e zucchine, c’è un altro piatto che, portato in tavola, comunica subito l’idea d’estate. Stiamo parlando di prosciutto e melone, antipasto per eccellenza delle sere estive, in una cena informale che sia in famiglia, ma anche tra amici.

Il gusto dolce del melone incontra e sposa la sapidità del prosciutto crudo e ne risulta un’esplosione di sapore che intriga il palato. Sembra incredibile ma bastano questi due soli ingredienti per un piatto sano, genuino e leggero, oltre che particolarmente goloso: tutti ne vanno ghiotti.

Tirando le somme, dunque, risulta che prosciutto crudo e melone sono una coppia vincente, ma potremmo cambiare idea dopo aver scoperto la ricetta che segue.
Si tratta di una crostata morbida salata in cui ritroviamo il prosciutto crudo, accompagnato però, in questo caso, da mozzarelline, ricotta e pomodorini freschi.

Ancora una volta, ingredienti semplici e freschissimi segnano il punto di svolta di pranzi, cene o aperitivi, senza contare l’irrisorio tempo di esecuzione. In soli 15 minuti avremo a disposizione un piatto ben confezionato e deliziosamente ghiotto: meglio già prepararne un doppione, perché andrà sicuramente a ruba.

Per quanto riguarda gli ingredienti e le rispettive dosi, nello specifico, ci serviranno:

a) 1 base per crostata morbida, salata, già cotta;

b) 200 g di ricotta vaccina;

c) 100 g di mozzarelline;

d) 80 g di prosciutto crudo a fette;

e) 100 g di pomodorini;

f) rucola per decorare;

g) olio extravergine d’oliva;

h) sale e pepe q.b.

Prosciutto crudo e melone sono una coppia vincente ma non possono battere questa crostata morbida salata dal gusto estivo

Avendo la possibilità di partire da una base già pronta, non resta da fare altro se non cominciare a farcirla con gli ingredienti selezionati.

Lavoriamo la ricotta, precedentemente sgocciolata, con le fruste in modo da conferirle una consistenza ancora più cremosa. Spalmiamola quindi sulla base della crostata, servendoci di una spatola.

A questo punto non resta che aggiungere il prosciutto, avendo l’accortezza di dare a ciascuna fetta la forma di una rosa.

Completiamo l’opera con le mozzarelline lasciate intere e i pomodori che andranno, invece, tagliati a metà nel senso della lunghezza. Guarniamo con foglie di rucola per aumentare il colore del piatto e portiamo in tavola: il pieno di complimenti è assicurato.

Lettura consigliata

Anziché pomodori ripieni con tonno o fiori di zucca farciti ecco un antipasto vegetariano velocissimo e ricco di vitamine

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te