Prepariamoci a contrastare braccia molli e pelle cadente effetto budino non solo camminando ma con questi incredibili esercizi

La prova costume è praticamente arrivata e molti non sono ancora proprio pronti a scoprire il proprio fisico. Oltre i rotolini di grasso, il problema che affligge tanti è avere delle braccia flaccide a tendina, che al minimo movimento si muovono come se fossero fatte di budino. A volte ci limitiamo anche a indossare vestiti smanicati o canottiere per evitare di mettere in mostra questo piccolo difetto. Eppure, basterebbe poco per rassodare questa parte del corpo, concentrare le energie con uno sport adeguato e rinforzare i muscoli.

Con l’età le “ali di pipistrello” non sono così rare, soprattutto tra chi non pratica regolare attività fisica, la pelle perde inesorabilmente l’elasticità e tende a cedere. A peggiorare la situazione non solo la produzione scarsa di collagene e l’invecchiamento cutaneo, ma anche la cattiva alimentazione e le variazioni di peso veloci e improvvisi.

Tonificare i muscoli all’aria aperta

Solo attraverso un corretto stile di vita, l’uso di creme, insieme a un allenamento mirato, potremmo sconfiggere questo inestetismo, per mettere in mostra le nostre braccia senza imbarazzo. Sarebbero tanti gli sport utili a tonificare e rassodare la pelle poco elastica, come, ad esempio, il nuoto, che mantiene un certo tono della muscolatura. Anche se preferiamo fare una camminata a passo veloce vicino casa, però, basterà integrare alcuni semplici esercizi.

Approfittiamo delle belle giornate di sole primaverili e prepariamoci a contrastare braccia molli e pelle cadente proprio mentre camminiamo a passo svelto. Per rassodare i bicipiti, eseguiamo dei classici movimenti che solitamente facciamo con i pesi. Ovvero, braccia dritte rivolte verso il basso e palmi lontano dal corpo, pieghiamole al petto e poi riabbassiamole. Possiamo anche fare dei piccoli cerchi con le mani, tenendo le braccia stese e aperte, tenendo la schiena dritta e regolando la respirazione.

Prepariamoci a contrastare braccia molli e pelle cadente effetto budino non solo camminando ma con questi incredibili esercizi

Quando siamo a casa basterà organizzare pochi minuti al giorno per rassodare le nostre braccia flaccide e molli, anche con un elastico fai da te. Usiamo dei vecchi collant o la cintura morbida di un accappatoio e svolgiamo questi esercizi semplici.

In piedi, con le gambe leggermente divaricate, blocchiamo l’elastico sotto i piedi a afferriamolo dall’altra parte con le mani. Le braccia sono ferme lungo il corpo, poi portiamo l’elastico al petto, solo con gli avambracci.

Sempre in piedi teniamo una gamba più indietro rispetto all’altra, dove fisseremo un’estremità dell’elastico. Prendiamo l’altra estremità e afferriamola con entrambe le mani stendendo le braccia sopra la testa. Eseguiamo dei movimenti tenendo i gomiti stretti vicino le orecchie e pieghiamo le braccia indietro tenendo in tensione l’elastico.

Approfondimento

Mai più braccia flaccide con l’effetto tendina con questi esercizi mirati e tonificanti

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te