Prato verde e rigoglioso da fare invidia al vicino senza sforzi e manutenzione grazie a queste 3 naturali alternative all’erba sintetica da giardino

Se in ogni casa gli interni rivestono un’importanza fondamentale, non meno gli spazi esterni. Anzi questi ultimi, soprattutto in determinati periodi, attirano completamente la nostra attenzione. Con l’arrivo della primavera e dell’estate, infatti, si trascorrerà molto più tempo in giardino. Ogni occasione sarà buona per bearsi dell’aria aperta e del sole. Magari lo si sfrutterà anche per fare cene in compagnia di ospiti. In questo caso, sarà fondamentale porvi delle siepi che riparino da sguardi indiscreti.

Non meno importante sarà abbellire, però, il giardino per renderlo davvero un paradiso. Bisognerà scegliere piante meravigliose che producano fiori a cascata. Un occhio di riguardo, però, lo richiederà il prato e la sua cura.

Che fatica avere un bel prato

Un prato verde e rigoglioso da fare invidia è il sogno di tutti coloro che hanno un giardino. Naturalmente dovrà essere ordinato e impeccabile. Un risultato non sempre facile da ottenere, perché richiede cure certosine. Soprattutto necessita di una certa costanza nel tagliare l’erba.

Spesso, per pigrizia o mancanza di tempo, la nostra erbetta rischia di diventare una giungla disordinata e rovinata. Allo stesso tempo, un prato spoglio e terroso è estremamente triste e sciatto. Si potrebbe pensare, dunque, di prendere dell’erba sintetica, ma in realtà non vi è bisogno di rinunciare a un prato naturale. Infatti, fortunatamente, esistono delle soluzioni che potrebbero fare al caso nostro. Soluzioni che non richiedono grandi lavori da parte nostra, ma renderanno perfettamente verdeggiante il nostro terreno.

Prato verde e rigoglioso da fare invidia al vicino senza sforzi e manutenzione grazie a queste 3 naturali alternative all’erba sintetica da giardino

La prima soluzione per ricoprire il nostro prato spoglio potrebbe essere la Lysimachia nummularia.  È una pianta tappezzante dalle foglie arrotondate e che spesso produce anche dei graziosi fiorellini gialli. Cresce molto rapidamente e si adatta a ricoprire larghi spazi. La sua altezza dovrebbe fermarsi a una decina di centimetri, dunque non necessita di nostri interventi.

Altrettanto valida potrebbe essere la perenne Zoysia tenuifolia, altra varietà che cresce di qualche centimetro. Resiste a temperature fredde ma anche calde, inoltre non vuole annaffiature frequenti. È una pianta caratterizzata da morbidi ciuffetti erbosi che tendono a conservarsi intatti.

Altra tappezzante che potrebbe adattarsi bene al nostro giardino potrebbe essere la Lippia nodiflora, dotata, al pari delle altre due, di una crescita mantenuta. Ricopre rapidamente ampie porzioni di terreno ed è molto resistente, alle temperature quanto alle malattie. Non tende ad ammaccarsi e in più produce anche piccoli fiori rosati.

Possiamo seminare queste 3 varietà o procedere direttamente tramite messa a dimora. Una cosa però dovrebbe essere certa, il nostro giardino sarà favoloso senza doverci improvvisare provetti giardinieri.

Lettura consigliata

Fiorisce in primavera come ciliegio e pesco questo meraviglioso alberello che porta profumo e colore in giardino anche in autunno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te