Possiamo fare bollire l’acqua per la pasta più in fretta e velocemente se sappiamo seguiamo questi consigli

Tutti i popoli del Mondo possono provare a fare la pasta e poi a cuocerla. Infatti notiamo che il consumo di pasta nei Paesi europei è molto alto. Tuttavia, noi italiani con la pasta abbiamo un rapporto molto speciale. La mangiamo fin da piccoli, ci tiene compagnia durante i pranzi di tutte le stagioni e siamo abituati a riconoscere le sue diverse forme. C’è della pasta che è ideale per i sughi di carne e altra per quelli al pomodoro.

Questa nostra conoscenza sulla pasta non deve, però, indurci nella tentazione di credere di sapere già tutto sul suo universo. Specialmente per quanto riguarda la preparazione, ci sono alcune tecniche che ci consentono di cuocerla più velocemente. Infatti, possiamo fare bollire l’acqua per la pasta più in fretta e velocemente.

La base è l’acqua stessa

Per capire come poter cuocere la pasta più velocemente dobbiamo prendere in considerazione una legge fisica. Non bisogna riaprire i libri di scuola, basta ricordarsi che la pasta cuoce quando l’acqua bolle e cioè a 100 gradi. Di conseguenza, in un modo o nell’altro dobbiamo portare la temperatura dell’acqua a raggiungere i 100 gradi per poter cuocere la pasta.

Se versiamo nella nostra pentola dell’acqua fredda è naturale che questo processo fisico prenda più tempo. Alcuni versano l’acqua fredda in padella e poi aumentano al massimo la potenza del fuoco.

Una prima idea è quella di mettere in padella dell’acqua già calda proprio usando il rubinetto. Invece di far fuoriuscire dell’acqua fredda, cerchiamo di aspettare qualche decina di secondi e versarci dentro dell’acqua già molto calda. Il tempo d’attesa si abbasserà drasticamente.

Possiamo fare bollire l’acqua per la pasta più in fretta e velocemente se sappiamo seguiamo questi consigli

Altre due idee per mettere dell’acqua già calda in pentola ci vengono dagli elettrodomestici che abbiamo in cucina, ovvero il forno a microonde o il bollitore. In entrambi i casi, questi strumenti ci consentono di portare molto più velocemente la temperatura dell’acqua o direttamente sui 100 gradi o molto vicino. In seguito, basterà versare in pentola l’acqua già caldissima e attendere davvero solo qualche secondo prima di versare la pasta. Ad ogni modo, però, dobbiamo anche ricordarci di non far diffondere inutilmente il calore nell’ambiente circostante mettendoci un coperchio.

In alternativa, possiamo agire su un altro fattore, la quantità d’acqua. Ricordiamoci di usare un litro d’acqua per 100 grammi di pasta. Dunque, non riempiamo sempre all’orlo la pentola se cuociamo la pasta solo per noi.

Infine, ricordiamoci di mettere il sale solo quando vediamo che l’acqua effettivamente bolle. In caso contrario, aumenteremo ancora di più il tempo d’attesa.

Approfondimento

Nessuno la compra mai ma questa è la miglior pasta che esista al mondo secondo gli esperti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te