Possiamo far crescere un basilico perfetto sul balcone e trasformarlo in un meraviglioso orto

A volte capita di far la spesa settimanale e di scordarsi di prendere uno o due ingredienti. A volte dobbiamo tornare al supermercato perché ciò che abbiamo dimenticato è troppo importante, mentre altre volte ci verrà una torta senza cannella. Ad ogni modo, capita spesso che dimentichiamo davvero piccole cose, come le erbe aromatiche che ci eravamo segnati di comprare. Oltre a cercare di essere più concentrati nelle corsie, c’è anche un’altra soluzione: coltivarle a casa. Infatti, in primavera e soprattutto con l’arrivo dell’estate, noi italiani amiamo preparare dei piatti freschi. Il basilico ci aiuta a renderli tali e colora anche la creazione. Di conseguenza, possiamo far crescere un basilico perfetto sul balcone per averlo sempre a disposizione e non pagare troppo dal fruttivendolo.

Le regole di base per la coltivazione

Avere una pianta di basilico a casa ci aiuta in molti aspetti della vita. Naturalmente, il primo riguarda la cucina, mentre un’altra ragione per averlo è la sua efficacissima azione contro le zanzare e gli insetti in generale.  Tra l’altro, il basilico è una pianta ormai completamente mediterranea, che dunque ama il sole e non gradisce le temperature fredde. In linea di massima, non è difficile coltivare il basilico, ma dobbiamo conoscere bene questa pianta per evitare alcuni errori. Il primo fra tutti è cercare di non lasciare mai la pianta del basilico esposta a temperature sotto i dieci gradi. In secondo luogo, il suo terriccio deve sempre essere umido e ricco di sostanze organiche. Quando lo seminiamo, dobbiamo ricordarci di riempire il vaso che abbiamo scelto di terriccio universale. Sulla superficie del terriccio, disponiamo i semi del basilico e copriamoli con ulteriore terriccio con uno strato abbastanza leggero.

Possiamo far crescere un basilico perfetto sul balcone e trasformarlo in un meraviglioso orto

Siamo ancora nel periodo migliore per seminarlo, che va da fine febbraio e fine maggio. Attenzione però, l’errore che dobbiamo assolutamente evitare di fare è di posizionarlo nel posto sbagliato. Dato che ama il sole, il basilico andrebbe posizionato agli angoli del balcone in cui il sole batte con più forza. Inoltre, non dobbiamo dimenticarci di bagnare il basilico molto spesso e soprattutto nel momento della semina. Il terreno deve restare umido per gran parte della giornata e dunque si consiglia di innaffiare le piante la mattina.

Infine, invece di raccogliere le foglie appena spuntano, si consiglia di lasciarle crescere fino a quando non sono abbastanza grandi da curvarsi un po’, così da poter preparare anche questa meravigliosa ricetta.

Lettura consigliata

Non solo terrazzo e balcone perché la veranda può diventare bellissima con questi suggerimenti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te