Pochi provano questa ricetta con il cavolfiore e chi non lo fa non sa cosa si perde

In questa stagione la terra ci offre parecchie delizie. Parliamo di frutta e verdura nello specifico: quindi dei funghi, della zucca e delle castagne. Ci sono però anche degli ingredienti che in generale risultano molto meno apprezzati e che possono provocare problemi in cucina. Parliamo in generale delle crucifere, ovvero i cavoli, i broccoli ma anche i cavolfiori. Vediamo quindi in quale modo possiamo rendere questi ortaggi irresistibili anche per i palati più selettivi. Infatti pochi provano questa ricetta con il cavolfiore e chi non lo fa non sa cosa si perde. Vediamo dunque insieme nel dettaglio come portare in tavola un cremosissimo pasticcio che piacerà sia ai grandi che ai bambini.

Gli ingredienti per preparare il pasticcio

  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato;
  • 3 patate di medie dimensioni;
  • 400 grammi di cavolfiore bianco;
  • 50 grammi di prosciutto cotto;
  • 80 grammi di scamorza o di qualsiasi altro tipo di formaggio di nostro gradimento;
  • olio extravergine di oliva quanto basta;
  • pepe nero quanto basta;
  • sale fino quanto basta.

Pochi provano questa ricetta con il cavolfiore e chi non lo fa non sa cosa si perde

Per preparare questo genere di pasticcio prima di tutto è necessario occuparsi degli ortaggi. Laviamoli dunque sotto l’acqua corrente e su un tagliere rimuoviamo tutte le parti di scarto. Per garantire poi ai tuberi una cottura omogenea tagliamoli in tocchetti di dimensioni simili fra loro. Mettiamo poi entrambi gli elementi in una pentola di acqua salata e bollente sia il cavolfiore e che le patate. Attendere circa una ventina di minuti e poi scolarle, passandole sotto ad un getto di acqua fredda per aiutare il processo di raffreddamento. Mentre si attende che i tuberi siano maneggiabili, prendere una pirofila da forno e ungerla con un filo di olio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Predisporre poi sul fondo uno strato di rosette ricavate dal cavolfiore. Pelare poi le patate e tagliarle a rondelle e posizionare un secondo strato. Aggiustiamo il tutto con sale e pepe nero e ricopriamo di uno strato di parmigiano reggiano. Tagliamo nel frattempo il prosciutto a listarelle e distribuiamolo sulla superficie. Facciamo lo stesso con la scamorza. Continuiamo in questo modo per creare degli strati fino all’esaurimento degli ingredienti.

Mettiamo il forno preriscaldato a 180 gradi e inforniamo per circa 20 minuti. Gli ultimi cinque minuti devono essere però completati con la funzione grill in modo da formare una crosticina saporita e deliziosa.

Approfondimento

Un metodo infallibile per far mangiare la verdura ai più piccoli, i broccoli gratinati

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te